AMIANTO:

''Il governo ha un piano preordinato per colpire i lavoratori e gli esposti all'amianto''. Lo ha denunciato il sen. Felice Casson, vicepresidente del gruppo del Pd, in una conferenza stampa alla quale hanno partecipato l'associazione italiana esposti amianto, la rappresentanza delle vittime militari e i parlamentari del Pd delle commissioni Sanita', Lavoro, Giustizia e Difesa. ''Quello che sta avvenendo e' gravissimo -ha spiegato Casson-. L'ultimo episodio e' contenuto nel decreto milleproroghe che ha recepito l'emendamento Battaglia con il quale il governo intende annullare le sentenze favorevoli ai lavoratori per il risarcimento dei danni subiti. Un intervento gia' di per se' riprorevole, ma ancor piu' vergognoso perche' interviene su sentenze gia' emanate, limitando il tempo e la responsabilita' del riconoscimento di diritti''. ''Tutto questo -ha proseguito Casson- avviene mentre il governo si rifiuta di tutelare le vittime dell'amianto, sia civili che militari, come si sta verificando nel processo in corso a Padova nel quale e' coinvolta l'Aeronautica militare e mentre il ministro Sacconi non accenna a voler far partire l'apposito Fondo. L'ultima Finanziaria del governo Prodi aveva istituito e finanziato il fondo vittime dell'amianto che pero' non ha mai potuto operare perche' il governo Berlusconi non ha mai emesso il regolamento attuativo. Non c'e' alcuna ragione per bloccarlo e il ministro Sacconi, piu' volte sollecitato, non ha mai voluto dare spiegazioni ne' agire''. ''Il Pd -ha aggiunto Giampiero Scanu, capogruppo Pd in commissione Difesa- ha presentato emendamenti al decreto milleproroghe, al ddl sui lavori usuranti e a quello sulle missioni militari all'estero, per arginare quella che e' una vera e' propria offensiva finalizzata a cancellare il problema amianto. Il governo sta infatti utilizzando tutti i possibili artifizi legislativi per ottenere questo risultato attuando sostanzialmente un condono, una sanatoria, invece di tutelare i lavoratori. Occorre in ogni modo scongiurare questa vergogna italiana''. ''Sono almeno 40 anni -ha concluso Casson- che e' nota la nocivita' dell'amianto. Lo Stato ha un debito etico, morale e politico nei confronti di tutte le vittime che deve essere saldato''.(ASCA) – Roma, 11 feb

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.