COMUNICATO

Militari delle FF. AA. – FF. PP. Ad Ordinamento Militare

OGGETTO: Ricorso della Corte dei Conti, applicazione dell’art. 54 D.P.R. 1092/73

Preso atto delle sentenze della I e II Sezione Giurisdizionale Centrale d’appello e dell’ultima sentenza la n. 228 del 22/11/2019 della III Sezione, che ha accolto il diritto in oggetto, disponendo sia il ricalcolo sia la ri-liquidazione del trattamento pensionistico con l’applicazione fedele dell’art. 54 del D:P:R: 1092/73. (44% ai fini del calcolo della base pensionabile)

Visto quanto definitivamente stabilito e deciso, l’INPS dovrà rideterminare le pensioni a tutto il personale avente diritto e che ne farà richiesta.

Corre l’obbligo di ricordare che il personale interessato alla ri-determinazione pensionistica proponente del ricorso in parola, deve essere già nella posizione di quiescenza (pensione) oltre che essere assoggettato al così detto “sistema misto” e che alla data del 31/12/1995 possedeva un’anzianità contributiva superiore o maggiore dei 15 anni ed inferiore ai 20 anni. Tali dati, sono riportati dal provvedimento di determinazione pensionistica emesso dall’INPS.

Il personale eventualmente interessato al contenzioso con proposta di ricorso, può rivolgersi alla sede della Unità Coordinata di Treviso, situata in Via Dandolo 8b – 10 ( alle spalle della stazione ferroviaria di Treviso) nei giorni del – lunedì – mercoledì e venerdì – dalle ore 16,00 alle ore 18,00 per ottenere tutte le informazioni per accedere alla procedura del ricorso e relativi costi.

Per info

Natale Pacino – 347 1149 472 – 339,

Salvatore Vinciguerra – 339 4342 660.

Treviso, 29/11/2019