CALCOLA QUANDO ANDRAI IN PENSIONE.

Nota sull’adeguamento dei requisiti anagrafici
Il calcolatore simula l’adeguamento dell’età pensionabile alla speranza di vita fino al 2050. I requisiti anagrafici saranno comunque adeguati sulla base dei dati Istat anche successivamente. In ogni caso i requisiti effettivi risulteranno determinati in corrispondenza di ogni adeguamento sulla base dell’aumento della speranza di vita accertato su base triennale.

Nota sulle pensioni di anzianità
La riforma Fornero abolisce le quote (età più contributi) per la pensione di anzianità. Per l’accesso anticipato al trattamento previdenziale bisogna aver maturato, indipendentemente dall’età anagrafica, 41 anni e un mese di anzianità contributiva nel caso delle donne, 42 anni e un mese nel caso degli uomini. Questa soglia sarà aumentata sulla base dell’aumento della speranza di vita.

Chi, pur avendo maturato i requisiti, va in pensione di anzianità prima dei 62 anni di età subisce un decurtamento dell’assegno del 2% per ogni anno di anticipo.

Nota sulle pensioni di vecchiaia
I lavoratori che hanno maturato il diritto alla pensione di vecchiaia possono rinviare l’uscita fino a 70 anni (e oltre in caso di aumento della speranza di vita). I contributi maturati in questo periodo faranno crescere il montante sul quale sarà calcolato l’assegno.

(da Repubblica.it)

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.