Equa Riparazione

La Corte Costituzionale con Sentenza N° 117 del giorno 07 Maggio 2012 ha chiarito definitivamente che le cause di Equa Riparazione derivanti dalla irragionevole durata dei ricorsi amm.vi a suo tempo presentati presso il TAR Lazio dovranno essere giudicate dalla Corte d’Appello di Perugia così come precedentemente stabilito dalle Sezioni Unite della Corte di Cassazione con ordinanza N° 6306 del 16 Marzo 2010. Comunicazione Studio Legale Coronas del 21 Maggio 2012 Sentenza Corte Costituzionale N° 117 del 07 Maggio 2012
L’occasione è utile per ricordare a tutti gli interessati alle cause di Equa Riparazione che, sulle stesse opera la convenzione ASSODIPRO-Coronas che prevede tra l’altro agevolazioni ( sconto del 16,66% sulla parcella professionale da corrispondere allo studio legale nel momento della ricezione del vaglia bancario di liquidazione dell’indennizzo di Equa Riparazione decretato dalla Corte d’Appello adita) SOLO per i ricorrenti in regola con l’iscrizione ASSODIPRO. La posizione di iscrizione potrà essere regolarizzata attraverso le strutture territoriali del sodalizio per le quali sono state attivate le cause in parola o tramite bollettino di ccp N° 88945001 intestato ad ASSODIPRO Via Palestro 78 00185 Roma (solo i ricorrenti che hanno attivato le cause di Equa Riparazione mediante la sede nazionale del sodalizio). Roma 22 Maggio 2012 AS.SO.DI.PRO. Il Presidente Emilio Ammiraglia Comunicazione Studio Legale Coronas del 21 Maggio 2012 Sentenza Corte Costituzionale N° 117 del 07 Maggio 2012

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.