Il 2013 segna un crollo delle pensioni liquidate, anche a seguito della stretta prevista dalla riforma Fornero. NOI di ASSODIPRO siamo scesi in piazza più volte CONTRO la Fornero RESPINGENDOLA

Assodipro Roma
 
Ricordando una delle nostre Battaglie a difesa e tutela dei Militari … NOI di ASSODIPRO siamo scesi in piazza più volte, in presidi e manifestazioni, INSIEME ai SINDACATI DI POLIZIA per respingere VITTORIOSAMENTE la Fornero che voleva aumentare il limite di età pensionabile anche per il COMPARTO SICUREZZA DIFESA !   

Il 2013 segna un crollo delle pensioni liquidate, anche a seguito della stretta prevista dalla riforma Fornero. E' quanto emerge dal rapporto annuale dell'Inps.  Il 2013 segna un crollo delle pensioni liquidate, anche a seguito della stretta prevista dalla riforma Fornero. E' quanto emerge dal rapporto annuale dell'Inps, riportato stamani (8 luglio) dall'Ansa. In particolare, le nuove liquidazioni sottolineano per i dipendenti privati un calo del 32% per le pensioni di anzianità/anticipate, e del 57% per la vecchiaia sul 2012.

Questo, spiega l'Inps, è avvenuto a causa “dell'elevazione del requisito di anzianità contributiva” e “dell'innalzamento dell'età pensionabile”. I titolari delle nuove pensioni di anzianità/anticipate hanno un'età media alla decorrenza di 59,3 anni e un'anzianità contributiva media a 39,7 anni. Per le nuove pensioni di vecchiaia l'età media dei titolari alla decorrenza è di 63,8 anni con un'anzianità contributiva media a 25,1 anni.

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.