Il Vertice dell'Esercito Spagnolo , contrario alla decisione della Difesa di dimezzare gli arresti per i Militari

Fonte europapress.es  A cura di Salvatore Rullo
 
Lo Stato Maggiore dell'Esercito si era opposto alla limitazione della durata degli arresti introdotta nel disegno di legge organico Disciplinare sostenendo la necessità di mantenere i tempi in base alla legge attuale, che risale al 1998.  Così si legge nella relazione al disegno di legge che è stato approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso Venerdì ed è già stata sottoposta alla Camera dei Rappresentanti per la discussione e l'approvazione.    L'Esercito ha dichiarato la sua riluttanza a cambiare la durata degli arresti nella sua relazione al testo predisposto dal Ministero della Difesa, che prevede il parere del Consiglio di Stato, che ha anche inviato al Parlamento.    
Come sottolineato dal Consiglio di Stato, nella sua relazione del 12 luglio 2012, lo Stato Maggiore dell'Esercito ha dichiarato osservazioni sul progetto di legge poi considerate ” inevitabile incorporare il testo”. 
Tra questi, organo consultivo del governo mette in evidenza sulla durata della detenzione.
l' Esercito ha sostenuto che, in caso di arresto per il minore dovrebbe rimanere  da uno a 30 giorni, invece di 1-14 giorni, come indicato nel progetto, e, in caso di arresto per gravi violazioni, dovrebbe essere compresa tra uno e uno e due mesi invece che tra quindici e trenta giorni.
DIFESA: NON ADATTO “realtà” delle forze armate    Questa raccomandazione, che è apparso nelle relazioni della Marina e l'Aeronautica, è stato respinto dalla Segreteria Tecnica del Ministero del Defenesa, il quale ha sostenuto che ” lo studio del diritto straniero, esperienza legislazione spagnola (soppressione di arresto Guardia Civil) e la realtà delle Forze Armate, anche se la manutenzione è necessaria per arrestare i reati minori, consiglia mitigare la sua estensione a fissare il tetto di una pena privativa della libertà “.    L’ arresto è stato criticato in modo  unanime dalle  associazioni militari professionisti, che definiscono  “clamorose” le relazioni al progetto.    L'opportunità di proseguire queste sanzioni è stato già oggetto di discussione in cui il precedente governo ha presentato un progetto di sistema disciplinare che non fu mai discusso nel Congresso. Il testo proposto dal Ministero della Difesa Carme Chacón elimina gli arresti per reati minori, una proposta che ora il PSOE difendere durante l'elaborazione del progetto di nuova introduzione.    Il Consiglio di Stato ha emesso un giudizio favorevole al testo proposto dal Ministero Difesa, in cui si sottolinea sia che c’è stata “una lunga e attenta lavorazione”, sia che hanno parlato per la prima volta le associazioni professionali dei membri delle Forze Armate .

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.