L’ Ausiliaria è stata soppressa o no ? Il Comando Generale dei Carabinieri diffonde una nota esplicativa.

DECRETO-LEGGE 24 GIUGNO  2014, N. 90, RECANTE MISUM URGENTI PER LA SEMPLIFICAZIONE  AMMINISTRATIVA E PER L'EFFICIENZA DEGLI UFFICI GIUDIZIARI “ ( Convertito con  legge  11 Agosto 2014 nr 114 )
NOTA ESPLICATIVA Pervengono numerosi quesiti tesi a conoscere se le previsioni del recente DL 90/2014  pubblica amministrazione abbiano effetti sulI’ istituto dell’ Ausiliaria. Al riguardo” si ribadisce che il divieto di “trattenimento in servizio” per il personale in quiescenza (art.1del cit. DL), non riguarda il personale militare, essendo limitato solo a quello civile delle PA e ai Magistrati. Ne deriva che rimane invariato l'istituto del collocamento in ausiliaria (artt.992 e 993 det codice dell’ordinamento Militare), ossia quella posizioner del congedo nella quale il personale militare tutto, a seguito della cessazione dal servizio per raggiungimento del limite dietà, può essere richiamato in servizio per un massimo di cinque anni – percependo un'indennità che si aggiunge alla pensione – se in possesso della richiesta idoneità psico- fisica e se disponibile al richiamo, con lo scopo principale di soddisfare straordinarie necessità funzionali della Difesa.

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.