Legge Stabilità: Rossi , dare attenzione comparto Difesa-Sicurezza – Presentato emendamento per assegnare risorse all' una tantum per il 2014 e compensare in parte il blocco stipendiale.

A cura di  ASSODIPRO  Roma

(ANSA) – ROMA, 5 DIC – “E' doveroso dedicare attenzione al comparto Difesa e Sicurezza”. Lo dice l'on. Domenico Rossi, ex deputato di Scelta civica, che ha presentato un emendamento alla Legge di Stabilità “che va in questa direzione”.
“Quest'obiettivo – dice Rossi – può essere raggiunto annullando gli effetti negativi che il blocco stipendiale in atto per il 2013 e il 2014 produce sulla funzionalità delle forze armate e delle forze di polizia, nonché sulla vita del personale. Per compensare questi effetti, il mio emendamento – sottolinea – destina, a invarianza di spesa, risorse disponibili già designate per il personale e risorse dedicabili per legge alla risoluzione del blocco”.
“Mi attendo – conclude Rossi – la piena convergenza delle forze politiche e l'adesione del Governo a un'istanza, che giudico giusta e necessaria quale riconoscimento della specificità di un settore vitale per lo sviluppo e la credibilità internazionale del Paese, a fronte del senso del dovere e del sacrificio dei suoi operatori”. (ANSA). 

Ad una nostra specifica domanda di chiarire meglio i contenuti del suo emendamento, l’ On. Rossi ha dichiarato : ” Come noto per il 2013 le risorse al momento stanziate sono solo quelle assegnate per il riordino dei ruoli, a suo tempo portate sul fondo una tantum per la fortissima probabilità che venissero prese dal Ministero dell'Economia. Inoltre al momento sul fondo per il 2014 le risorse sono pari a zero. l'emendamento mira a portare per gli stessi motivi precedentemente espressi le risorse 2014 del riordino,stante la mancanza ancora di una legge delega e le note difficoltà ad individuare una soluzione comune,nel fondo una tantum per il 2014. Inoltre mira a prendere le risorse dal fondo di giustizia e dai risparmi delle missioni,così come già previsto ma mai attuato, per compensare sia il 2013 sia il 2014 ”.

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.