NO A SPOT MEDIATICI E SUI NUMERI “OPERAZIONE TRASPARENZA!”

L’INSOSTENIBILITA DELLO STRUMENTO MILITARE SECONDO IL MINISTRO DELLA DIFESA RIDIMENSIONAMENTO, RIEQUILIBRIO DELLE SPESE A FAVORE DEL FUNZIONAMENTO E DELL’INVESTIMENTO. IPOTESI DI MOBILITA’ FORZOSE….

COMUNICATO STAMPA
ROMA 7 MARZO – NGM – La funzione della Difesa alla luce del dettato costituzionale; le ipotesi di revisione dello strumento militare, le ricadute sul personale, il ruolo della rappresentanza e del parlamento nel dibattito sul nuovo Modello di difesa….Questi i temi affrontati nella intervista rilasciata dal Presidente del Cocer Aeronautica, T.Col. Guido Bottacchiari, al Direttore de’ il nuovo Giornale dei Militari” Antonella Manotti.
Per il T. Col Bottacchiari esiste innanzitutto l’esigenza della chiarezza e di una corretta informazione sulla necessità di rivedere il modello di difesa… <>.

Leggi l'intervista<< Sull’ argomento – sostiene il Presidente del Cocer - si discetta da tempo; però un vero e proprio dibattito culturale e sopratutto politico e parlamentare mi pare non ci sia stato, credo invece che su una questione di così ampia portata ci sia l’ assoluta necessità di un profondo , articolato , meditato e non superficiale confronto così come è opportuno essere chiari nei dati e nelle analisi che portano il Ministro della Difesa a sostenere che il rapporto ottimale tra i settori personale/funzionamento/investimento è nella ripartizione delle spese al 50/25/25 % tra i tre settori… E comunque non è accettabile “sparare” sul personale, finendo con il far credere che dipenda in larga parte dalla sua entità numerica il problema della insostenibilità di un modello di difesa!>>.
Un altro aspetto gravemente lesivo della specificità militare tanto sbandierata nel recente passato, è quello contenuto in alcuni atti diffusi e finora non smentiti dalla Difesa, laddove si invoca l’estensione della disciplina intervenuta in materia di mobilità dei dipendenti pubblici ( di cui all’ art. 33 del d.lgs.n. 165/2001 novellato dalla legge di stabilità ultima ) per il personale militare da transitare nelle amministrazioni pubbliche.
<>.
Una analisi lucida e realistica sullo stato della rappresentanza militare, conclude l’intervista .
<> .

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.