Errore sul database di WordPress: [Disk full (/tmp/#sql_354b2_2.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device")]
SELECT t.*, tt.*, tr.object_id FROM wp_terms AS t INNER JOIN wp_term_taxonomy AS tt ON t.term_id = tt.term_id INNER JOIN wp_term_relationships AS tr ON tr.term_taxonomy_id = tt.term_taxonomy_id WHERE tt.taxonomy IN ('category', 'post_tag', 'post_format') AND tr.object_id IN (2419) ORDER BY t.name ASC

RICORSO ASSODIPRO BENEFICI COMBATTENTISTICI : AVVISO IMPORTANTE – AS.SO.DI.PRO.

RICORSO ASSODIPRO BENEFICI COMBATTENTISTICI : AVVISO IMPORTANTE

Errore sul database di WordPress: [Disk full (/tmp/#sql_354b2_2.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device")]
SELECT wp_posts.* FROM wp_posts INNER JOIN wp_postmeta ON ( wp_posts.ID = wp_postmeta.post_id ) WHERE 1=1 AND ( ( wp_postmeta.meta_key = '_wpipa_position' AND wp_postmeta.meta_value LIKE '%before\\_content%' ) ) AND wp_posts.post_type = 'mts_ad' AND ((wp_posts.post_status = 'publish')) GROUP BY wp_posts.ID ORDER BY wp_posts.post_date DESC

Errore sul database di WordPress: [Disk full (/tmp/#sql_354b2_2.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device")]
SELECT wp_posts.* FROM wp_posts INNER JOIN wp_postmeta ON ( wp_posts.ID = wp_postmeta.post_id ) WHERE 1=1 AND ( ( wp_postmeta.meta_key = '_wpipa_position' AND wp_postmeta.meta_value LIKE '%after\\_content%' ) ) AND wp_posts.post_type = 'mts_ad' AND ((wp_posts.post_status = 'publish')) GROUP BY wp_posts.ID ORDER BY wp_posts.post_date DESC

Come è noto l’Associazione Solidarietà Diritto e progresso s’è fatta a suo tempo promotrice dell’organizzazione di  un ricorso collettivo alla Corte dei Conti, avverso gli atti di diniego del diritto alla supervalutazione del servizio prestato in zone di intervento ONU e per l’’accertamento del suddetto diritto ai (soli) fini della maturazione del diritto a pensione e della misura della stessa. ( clicca qui per :  Ricorso benefici combattentistici, comunicato del 30.10.2014 per la SOLA LETTURA del comunicato  ).
Ultimata nella prima parte di quest’anno la fase organizzativa del suddetto ricorso, di seguito alcune indicazioni sullo stato dei ricorsi medesimi: RICORSI REGIONE LAZIO IL LAZIO è l’unica Regione in cui si è registrato  e anche abbondatemente  superato il numero minimo di adesioni (almeno 60 persone su base regionale), al raggiungimento del quale era stata espressamente subordinata la proposizione dell’azione, così come indicato nella Scheda di adesione da ciascuno dei ricorrenti compilata e sottoscritta. Nel Lazio, pertanto, sono stati già presentati quattro ricorsi collettivi e un quinto è in corso di preparazione.
RICORSI REGIONE TOSCANA E REGIONE VENETO Per quanto riguarda la  REGIONE TOSCANA, e la REGIONE VENETO, il numero di  aderenti  registrato è stato ed è rimasto LEGGERMENTE AL DI SOTTO DEL NUMERO MINIMO PREVISTO. Pertanto allo stato, permarrebbe l’impossibilità di far partire il ricorso. Essendo tuttavia lieve lo scarto tra adesioni minime stabilite ed adesioni registrate,  l’Assodipro intenderebbe comunque dare avvio all’azione , facendosi direttamente carico, in queste due Regioni, delle quote di partecipazione mancanti. Questo, però, alla condizione che le persone che hanno già dato la loro adesione, la confermino, facendo pervenire all’Associazione entro il 30 novembre 2015 la nuova scheda di adesione (  per I NUOVI ALLEGATI   e la NUOVA DOCUMENTAZIONE da spedire – CLICCA QUI PER Nuova procura Novembre 2015 –  CLICCA QUI per Scheda adesione Regione Toscana – Clicca qui per Scheda adesione Regione VenetoCLICCA qui per ISTANZA )  , l’istanza di concessione dei benefici zone ONU a fini pensionistici  e tutta l’ulteriore documentazione indicata nella scheda di adesione, SE non già spedite, e provvedendo al rilascio della nuova procura alle liti .
Si precisa sin d’ora, che, decorso il suddetto termine senza che le  adesioni già ricevute siano state tutte confermate, l’Associazione rinuncerà definitivamente all’iniziativa e procederà alla restituzione di quanto a suo tempo versato a titolo di onorari e spese di partecipazione, ovvero dell’importo di €.40,00 (al netto della quota di €.20,00, corrisposta per adesione all’Associazione e fornitura del Nuovo Giornale dei Militari), così come già precisato nella scheda di adesione inizialmente sottoscritta.
ADESIONI ALL’INIZIATIVA PERVENUTE  DA ALTRE REGIONI Come sopra specificato, tranne il  LAZIO e la TOSCANA ed il VENETO,  nelle restanti regioni,   si è registrato un numero  di adesioni molto lontano dal numero minimo previsto e, nonostante l’impegno sinora profuso per tentare di incrementarlo,   permane  l’impossibilità di far partire il ricorso e ormai non è prevedibile che la situazione possa mutare nell’immediato futuro. Conseguentemente, e così come pure previsto nella Scheda di adesione sottoscritta,  Assodipro procederà alla restituzione di quanto da ciascuno versato a titolo di onorari e spese di partecipazione ovvero dell’importo di €.40,00 (al netto della quota di €.20,00, corrisposta per adesione all’Associazione e fornitura del Nuovo Giornale dei Militari).
A tal fine, è necessario che gli aderenti all’iniziativa residenti nelle regioni diverse dal Lazio, dalla Toscana e dal Veneto, comunichino ad assodipro, all’indirizzo  asdptreviso@teletu.it   gli estremi del conto corrente bancario, sul quale l’Associazione provvederà poi ad effettuare il rimborso.
Il Vicepresidente nazionale Alberto Tuzzi.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.