RIORDINO DELLE CARRIERE Personale Comparto Sicurezza Difesa. Domani nuovo incontro, con nuova bozza, dopo che I SINDACATI di Polizia hanno spedito al mittente la prima Bozza di legge delega.

Tratto dal sito del Sindacato Polizia SAP ; Dal Flash n.3 del 20 gennaio 2014
“Il SAP ha rispedito al mittente la bozza di legge delega sul Riordino delle carriere proposta dall'Amministrazione.
Una scelta convinta ed importante che abbiamo portato avanti in maniera compatta assieme a tutti gli altri Sindacati di Polizia.
La disponibilita' del Dipartimento a sollecitare un rapido iter di approvazione della delega non può costituire merce di scambio rispetto al sostanziale tema dei contenuti della proposta di revisione dei Ruoli e delle qualifiche, senza dimenticare la questione dello strumento militare sul quale siamo mobilitati e in attesa di risposte.
Il 22 gennaio ci sarà un nuovo confronto e soprattutto una nuova bozza di legge delega che dovrà essere a favore di tutto il personale e soprattutto della base.
Il confronto con l’Amministrazione è proseguito, sul piano politico, anche per quel che concerne l’organizzazione periferica del Dipartimento di Pubblica Sicurezza alla luce della riorganizzazione degli enti provinciali.
Abbiamo ribadito come SAP al Vice Ministro dell’Interno Filippo Bubbico e al Capo della Polizia Alessandro Pansa la necessità di conservare la presenza sul territorio delle Questure, dei Commissariati e delle Specialità e, in ogni caso, sul tema della ristrutturazione e della revisione di alcuni Uffici e Presidi periferici – che interesserà anche l’Arma dei Carabinieri –, è atteso un confronto con le organizzazioni sindacali che vigilano e continueranno a farlo. La battaglia continua…” 
Nel comunicato UNITARIO dei SINDACATI DI POLIZIA fatto il 14 Gennaio , tra l’altro si scriveva : “Dopo un duro e animato confronto tra gli esponenti di vertice dell’Amministrazione e i sindacati, considerato che il testo sottoposto al vaglio della discussione è stato considerato dai sindacati di polizia inadeguato e irricevibile poiché le previsioni contenute non sanano e non intervengono sulle disparità di trattamento in tema di equiordinazione tra le diverse componenti del Comparto Sicurezza e Difesa. 
Sia per ciò che attiene alle aliquote di personale dei ruoli e delle qualifiche o gradi, che, per le previste progressioni di carriera, sbiadendo così l’ottica riformatrice della revisione delle carriere di tutti i ruoli dagli agenti sino ai questori. Il riordino è tale se crea le condizioni per valorizzare attraverso la razionalizzazione il lavoro e la professionalità del nostro personale, rispetto alla missione istituzionale affidata agli uomini e alle donne della Polizia di Stato. 
Ciò detto, i sindacati hanno ritenuto che, il confronto conclusivo tra Amministrazione e rappresentanti del personale per una celere approvazione della legge delega, che fortemente i Sindacati rivendicano come esigenza ineludibile, dovrà avere quale base di discussione una bozza in grado di soddisfare le aspettative di ogni ruolo tenuto conto che la bozza del 21 novembre 2012 conteneva aspetti migliorativi rispetto a quella attuale. 
Le Segreterie Generali Nazionali Siulp, SAP, Siap, Silp Cgil, Ugl Pol., Coisp, Consap, Uil Pol. e Anfp

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.