Tagli al Comparto Difesa e Sicurezza e Legge di Stabilità; SINDACATI Polizia : Il Silp Cgil è in presidio davanti alla Camera–Il Sap è pronto e compatto a scendere in piazza !

Ancora e sempre a rimorchio delle Democratiche lotte dei Sindacati mentre anche in Portogallo i Militari, con grande dignità e partecipazione democratica, manifestano in piazza contro i tagli ? 

Tratto dal sito dei sindacato polizia SAP :
“Il SAP resta mobilitato in questi giorni e segue con attenzione l’evolversi del percorso parlamentare del Ddl stabilità 2014, pronto e compatto a scendere in piazza e a mettere in campo tutte quelle forme di protesta e dissenso che si dovessero rendere necessarie, se non saranno apportati significativi correttivi a quella che una volta veniva chiamata manovra finanziaria.
Come abbiamo scritto nel Flash n. 42, al disegno di legge di stabilità 2014 sono allegate delle tabelle il cui contenuto, almeno per sommi capi, siamo ora in grado anticipare.
Da queste schede viene fuori un leggero incremento delle risorse complessive stanziate per il Dipartimento di Pubblica Sicurezza (pari al 3,5 per cento) con 30 milioni di euro in più per manutenzione e acquisto impianti, 10 milioni per le missioni sul territorio nazionale e altre risorse per manutenzioni straordinarie e automezzi.
Si evidenzia inoltre, da queste tabelle, un aumento di circa 65 milioni di euro relativo alla componente netta dei compensi per lavoro straordinario delle Forze di Polizia.
Naturalmente, adesso sarà importante seguire e monitorare l’iter di approvazione del Ddl stabilità, giunto all’analisi di Senato e Camera. Una buona notizia che, invece, possiamo dare per assodata è quella relativa allo sventato pericolo di una diminuzione delle risorse destinate al trattamento accessorio in misura proporzionale alla riduzione del personale in servizio.
Ebbene, possiamo dire con certezza che tale riduzione – ad oggi – non è destinata ad applicarsi al Comparto Sicurezza e Difesa in virtù di quanto previsto dalla legge di conversione del d.l. 93/2013 (art. 6, co. 2), il cosiddetto decreto sul femminicidio, recentemente varato.
Si tratta di una novità importante che determina pure un altro effetto positivo: considerando la riduzione di organico della Polizia di Stato nel 2014, le risorse destinate al Fondo Produttività aumenteranno del due per cento.
Restano, in ogni caso, inaccettabili le scelte in materia di blocco contrattuale, assegni di funzione, promozioni e risorse destinate alle inutili pattuglie miste coi militari (per i dettagli rinviamo all’ analisi del nostro Ufficio Studi, pubblicata integralmente sul sito nazionale SAP).  Per questo, vigiliamo e restiamo mobilitati.
Senza sconti per nessuno.  I nodi stanno per venire al pettine”.

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.