"USI OBBEDIR TACENDO E TACENDO MORIR."

(ANSA) – LONDRA, 05 NOV – Tutto a posto, polemica rientrata. Roberto Maroni, oggi a Londra per il G6 dei ministri dell'Interno, spiega di aver parlato con Bossi e ieri sera con Tremonti questa mattina e dice che la ''situazione e' chiara''.
Detto questo, il ministro ci tiene a mettere i puntini sulle 'i' e chiarire come sono andate le cose. ''Lo scorso 22 di settembre – dichiara Maroni – e' stata formulata una richiesta dettagliata da tutti i dipartimenti del ministero, ai quali ho anche di ridurre all'osso l'entita' di queste richieste.
 Eppure sono ingenti''. Maroni spiega anche di aver formulato una documentazione molto precisa, che motiva la natura di ogni spesa. ''Questi non sono vezzi o invenzioni – prosegue – sono cose che servono per il futuro''.
 ''Mi auguro – ha detto ancora – e sono certo che il governo valutera' con grande attenzione e dara' soddisfazione a queste richieste sulla base delle risorse che arriveranno, per esempio dallo scudo fiscale.
 Quindi, nessuna polemica o minaccia. Mi aspetto che il governo dica di si'. Se poi dal Parlamento dovessero arrivare altre cose io non diro' no''.

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.