AUME (Associazione Unificata dei Militari Spagnoli) critica l'impostazione militare!

Le cose in Spagna stanno peggiorando!!

Così inizia una nota inviataci da Miguel López, responsabile degli Affari Internazionali di AUME.

Non solo le cifre ufficiali di deficit, disoccupazione, debito, ecc, ma i diritti consolidati per i lavoratori in generale e, in particolare, perdita di diritti per i dipendenti pubblici, funzionari e soldati. Il governo ha deciso la scorsa settimana di non pagare le tredicesime per tutti i dipendenti pubblici che significa un taglio salariale del 7%. E 'inoltre previsto l'eliminazione per il prossimo anno del premio di produttività, un'altra importante riduzione che colpisce la maggior parte dei lavoratori pubblici (militari inclusi).
 
Naturalmente, AUME si è mobilitata, intervenendo quasi ogni giorno tramite: comunicati stampa, lobbying e contatti con parlamentari. Abbiamo anche incoraggiato tutti i militari, i membri dell'Aume e non, a partecipare alle dimostrazioni convocate dai funzionari e dalle sigle sindacali civili dei cittadini.
Una grande manifestazione è in programma Giovedì sera vicino al Parlamento.
Noi, cittadini o cittadini in divisa (soldati, poliziotti, vigili del fuoco, Guardia Civil), ci riuniremoa difesa dei nostri diritti, dei nostri salari e delle nostre pensioni.
Allo stesso tempo, Aume sta promuovendo tagli alle cerimonie militari, l'uso e l'abuso di mezzi di trasporto, celebrazioni di anniversari e molti “ufficiali” pranzi di lavoro, la partecipazione delle forze armate in occasione di eventi religiosi, ecc, per risparmiare denaro invece di ridurre gli stipendi.
 
Sito dell'AUME

Leggi il comunicato direttamente sul sito di AUME rilasciato il 13.07.2012

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.