Dipendenti Statali, si avvicina la Mobilità. La Spending Review potrebbe prevedere l’obbligatorietà ad accettare la mobilità.

Il temporale si avvicina. Almeno sembra. E’ notizia di questi giorni che nei provvedimenti relativi alla Spending Review sarà definito tra gli altri anche quello relativo alla mobilità nel pubblico impiego. , Non si conoscono ancora le cifre ovvero quanti e quali dipendenti saranno interessati al futuro provvedimento. Si conoscono invece quali saranno i passaggi che porteranno alla mobilità, che poi sono quelli già a conoscenza di tutti salve eventuali sorprese. , Innanzitutto si inizierà facendo un monitoraggio su tutti i dipendenti che prossimi al compimento del requisito per la quiescenza. Si utilizzerà il concetto di accompagnamento alla pensione. Quindi operata questa scrematura ci sarà un ulteriore monitoraggio per capire se vi è ulteriore personale in esubero. Questo personale che risulterà in esubero dovrà o potrà optare per il passaggio presso un’altra amministrazione pubblica avente carenze di organico. , La spending review potrebbe prevedere l’obbligatorietà per questi dipendenti pubblici  ad accettare il trasferimento ad evitare altre conseguenze al momento ignote. Operata questa fase del processo, la legge prevede la possibilità per il dipendente dichiarato in esubero di optare per il regime part-time, quindi il suo servizio non sarà più full time ma par time. Questo determinerà inevitabilmente il dimezzamento dei contributi ai fini pensionistici per tutto il periodo di part time. Terminata questa fase ove mai dovesse esserci ancora personale in esubero costoro saranno collocati in mobilità con relativa retribuzione tabellare nonché quella fissa e continuativa ridotta del 20%. Quindi si percepirà per i successivi due anni l’80% dello stipendio. La messa in mobilità è quindi l’ultimo momento sicuramente il più drammatico per quanti saranno posti in mobilità ovvero dichiarati in esubero. ; Ritengo che le amministrazioni che si apprestano a dichiarare gli esuberi ( tra le altre cose non è ancora ben comprensibile quali saranno le modalità per la dichiarazione di un esubero del personale ovvero se si terrà conto della popolazione o dei profili professionali )avranno sicuramente dei limiti da rispettare e invalicabili. Innanzitutto si dovrà tener conto di quanti usufruiscono di particolari tutele per legge e mi riferisco in particolare a quanti hanno la 104/92 con connotazione di gravità personale o perché assistono persone in situazione di gravità, a quanti sono diversamente abili, a quanti hanno un nucleo familiare con anziani, disabili o prole minore…è ovvio che siamo solo all’inizio di un processo che sicuramente creerà molti problemi e criticità dal punto di vista sociale.  
Tratto da dipendentistatali.org a firma di Giancarlo Ranalli .

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.