Forestale, pioggia di ricorsi contro la militarizzazione. FP CGIL, Sorrentino, Fracassi, Chiaramonte:"Il provvedimento della riforma Madia, che cancella il Corpo, è illegittimo e va bloccato.

Roma, 8 Novembre 2016
 
“Il provvedimento della riforma Madia, insieme ai suoi decreti applicativi, che cancella e militarizza il corpo
forestale dello Stato è illegittimo e va bloccato“. 
Con questa consapevolezza la Fp Cgil nazionale continua la sua vertenza contro lo scioglimento della Forestale e la caratterizza sul piano legale attraverso “centinaia di ricorsi, raccolti in questi mesi, che mirano a ottenerel'illegittimità del provvedimento”. 
È questo il tema al centro dell'Assemblea nazionale dei delegati e iscritti della Funzione pubblica Cgil del Corpo forestale dello Stato in programma oggi (martedì 8 novembre) a Roma (alle ore 10) presso la Sala Virgilio del Dipartimento dell'Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari
(in via Quintino Sella 42).
Nel corso dell'assemblea, che passerà in rassegna anche l'iter che ha condotto al provvedimento che mira a sciogliere la Forestale, verranno presentate in dettaglio “le centinaia di ricorsi raccolti dalla Fp Cgil nazionale che puntano non solo alla sospensiva dei provvedimenti, ma che ne dichiarano anche l'incostituzionalità“.
All'iniziativa partecipano, tra gli altri, la segretaria generale della Fp Cgil Serena Sorrentino, la segretaria confederale della Cgil Gianna Fracassi ( in foto ) , il segretario nazionale della Fp Cgil Salvatore Chiaramonte, e gli avvocatiEmanuela Mazzola e Vittorio Angiolini.

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.