IL RIORDINO E’ SERVITO! Riceviamo e pubblichiamo integralmente quanto ricevuto da alcuni delegati COIR.

E’ arrivata la prima busta paga che certifica la diminuzione dello stipendio per l’uomo in divisa, dopo una fase di confronto partita male e gestita peggio, il COCER è riuscito a portare a casa un riordino delle carriere che è addirittura peggiore di quello del 1995.

Ci si chiede come hanno potuto accettare un provvedimento che ha reso ancor più profondo, tra il personale delle diverse categorie, il solco economico e non solo. Sicuramente le colpe sono da attribuire a tutti i soggetti coinvolti, ma il comportamento del COCER risulta veramente inspiegabile, coloro che sono stati eletti per rappresentare il personale hanno appoggiato e sponsorizzato tale provvedimento. Nei prossimi giorni i rappresentanti centrali daranno inizio ad una serie di incontri con il personale durante i quali certamente cercheranno di spiegare la bontà di tale riordino, ma è proprio durante questi momenti che bisognerà metterlo davanti alle loro responsabilità.

Hanno chiesto ed ottenuto delle proroghe di mandato, con i relativi benefit correlati, proprio per chiudere e portare a casa il riordino delle carriere, ora, dopo tale scempio, agli stessi personaggi sarà devoluta anche la contrattazione collettiva e nel contempo stanno chiedendo un’ulteriore proroga.

Per favore andate a casa!!!

Il COCER Aeronautica, ormai affetto da delirio di onnipotenza si appresta ad incontrare il personale nelle varie basi senza nemmeno il coinvolgimento dei rispettivi COIR e COBAR, non possono permettersi di avere in tali contesti voci dissonanti rispetto alla litania che cercheranno di propinare al personale.

Comunque le domande da porre a costoro sono:

  • E’ vero che non avremo più gli 80 € destinati al personale non dirigente e non omogenizzato delle FF.AA. e FF.PP.?
  • E’ vero che gli 80 € (490 milioni), sono stati usati anche per il riordino dei dirigenti?
  • E’ vero che la maggior parte del personale avrà una diminuzione netta dello stipendio?
  • E’ vero che non c’è stata una distribuzioni equa delle risorse?
  • E’ vero che non tutti avranno le stesse possibilità di aspirare al ruolo superiore?
  • E’ vero che il riordino permetterà a Graduati di scavalcare Sergenti non 958?
  • E’ vero che i P.M. sono ricaduti nell’incubo della valutazione a scelta?
  • E’ vero che i Marescialli capo, dopo il riordino, avranno comunque un grado e una qualifica da raggiungere?
  • E’ vero che i Marescialli di 1° Classe difficilmente riusciranno a raggiungere grado apicale e successiva qualifica?
  • E’ vero che è meglio che vi dimettete tutti?

Tesone Luigi

Volo Aniello

Giuli Francesco

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.