IO Sto con la Guardia di Finanza ! Solidarietà e vicinanza ai Finanzieri che operano correttamente in un periodo in cui appartenenti alla GdF sono coinvolti in inchieste per gravi reati.

A cura di Salvatore Rullo vice presidente Assodipro     s.rullo@tin.it   

Si rimane perplessi,  amareggiati  e delusi per il coinvolgimento di appartenenti alla Guardia di Finanza in importanti inchiesta che sono sulle prime pagine dei quotidiani e nei titoli dei TG da giorni. Alla perplessità si aggiunge la rabbia nel vedere come una sorta di “BLOB della corruzione” , che dissangua il paese da troppi anni, coinvolga Politici, Imprenditori, militari  della Guardia di Finanza, Banche e gruppi economici finanziari. Controllati che corrompono Controllori in una catena diabolica che soffoca le imprese sane, crea profitti solo per una sorta di CASTA della Corruzione e della Mala-Politica e danni al paese con lo sperpero ed il ladrocinio su risorse pubbliche, mentre la politica NON affronta decisamente e definitivamente il tema della legalità .  Il termine RIFORME viene abusato e distorto definendo tali quelle che sono soltanto dei discutibilissimi accordi politici più o meno segreti e fatti con condannati definitivi . Riformare e Cambiare il paese NON è fare una pessima legge elettorale o Riformare il Senato nei modi che stiamo ascoltando da qualche tempo ed epurando con editti chi non è d’accordo . Per far ripartire il paese si dovrebbe partire urgentemente da leggi severe contro corruzione , falso in bilancio, evasione fiscale che ruba risorse ai lavoratori e cittadini Italiani . Dobbiamo constatare che l’apparentemente nuovo corso non vede questi temi come priorità. 
Io stò con le migliaia di Finanzieri che, comprensibilmente perplessi per il coinvolgimento di loro colleghi-vertici, con retribuzioni bloccate da anni come tutto il comparto Difesa Sicurezza, continuano ad operare ogni giorno per la legalità e la giustizia. 
Io stò  con la Gdf in quanto conosco molti appartenenti al corpo e noto il loro impegno quotidiano nonostante la Politica sia molto distratta sui problemi del Comparto Difesa e Sicurezza.
Io sto con la Gdf e con molti dei rappresentanti CoCeR della finanza , sempre attenti e attivi sul tema dei Diritti Associativi Sindacali per i Militari, propositivi e non subordinati e che non accettato dettature o silenzi come troppi settori della Rappresentanza Militare invischiati in un Sindacalismo Giallo sempre più di bassissima  lega.   
Io Stò con la Guardia di Finanza che sà anche arrestare quelle che appaiono mele marce che non contageranno tutti. 
Io stò con la Guardia di Finanza,  provo immutata stima e rispetto per loro ed il loro operare quotidiano e condivido pienamente il contenuto del loro ultimo comunicato stampa.      
Il Cocer della Guardia di Finanza  sottolinea che ''l'inchiesta portata avanti dalla procura di Napoli sulle verifiche fiscali ''ha profili dolorosi e pone una questione rispetto alla quale i finanzieri, che ogni giorno lavorano per far emergere il malaffare diffuso di questo Paese, pretendono di avere risposte certe e urgenti''. Il Cocer delle fiamme gialle chiede quindi all'opinione pubblica ''di sostenere il nostro lavoro e di evitare ingenerose generalizzazioni'' e ai magistrati ''di fare velocemente il loro lavoro''. Parlamento e governo vengono invitati ad ''attuare con urgenza le modifiche normative'' per contrastare efficacemente la corruzione e ''modernizzare le norme per la tutela professionale dei finanzieri''. Al comandante generale il Cocer chiede ''l'apertura di un immediato confronto con il consiglio per migliorare la trasparenza delle procedure di gestione del personale e la loro funzionalità''. Ai colleghi, infine, la rappresentanza delle fiamme gialle chiede ''di continuare il loro lavoro con rinnovato impegno nell'interesse di tutti i cittadini'o modernizzare le norme per la tutela professionale dei finanzieri.


Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.