La Spending Review è legge.

Dopo la fiducia ottenuta alla Camera (403 voti sì, 86 no e 17 astenuti)  il decreto è stato varato definitivamente, così come approvato una settimana fa dal Senato, con 371 favorevoli e 86 contrari. Rispetto al decreto legge n. 95 del 6 luglio 2012, pubblicato con il Supplemento ordinario n. 141/L della gazzetta ufficiale, vi sono alcune varianti che riguardano il personale in uniforme delle forze armate, forze dell'ordine e soccorso pubblico. Confermati i tagli agli organici delle forze armate che impongono una riduzione del personale di circa 18.000 operatori.
All'articolo 2 comma 3 è stato aggiunto il seguente periodo: In attuazione di quanto previsto dal presente comma, con regolamento adottato ai sensi dell’articolo 17, comma 2, della legge 23 agosto 1988, n. 400, su proposta del Ministro della difesa, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, anche in deroga alle disposizioni del codice dell’ordinamento militare, di cui al decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, con effetto a decorrere dal 1º gennaio 2013, sono ridotte le dotazioni organiche degli ufficiali di ciascuna Forza armata, suddivise per ruolo e grado, ed è ridotto il numero delle promozioni a scelta, esclusi l’Arma dei carabinieri, il Corpo della Guardia di finanza, il Corpo delle Capitanerie di Porto e il Corpo di polizia penitenziaria. Con il medesimo regolamento sono previste disposizioni transitorie per realizzare la graduale riduzione dei volumi organici entro il 1º gennaio 2016, nonchè disposizioni per l’esplicita estensione dell’istituto del collocamento in aspettativa per riduzione di quadri al personale militare non dirigente.

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.