Niente tagli agli ufficiali. Le nostre pensioni in pericolo ?

Carabinieri, Guardia di Finanza, Capitanerie e Polizia penitenziaria non subiranno i tagli della spending review sul numero degli ufficiali e sulle promozioni. Lo stabilisce un emendamento al decreto presentato dai relatori in commissione Bilancio al Senato. Da gennaio 2013, secondo la proposta di modifica, “sono rideterminate le dotazioni organiche degli ufficiali di ciascuna forza armata, suddivise per ruolo e grado, ed è ridotto il numero delle promozioni a scelta, esclusi l'Arma dei carabinieri, il Corpo della Guardia di finanza, il Corpo delle capitanerie di porto e il Corpo della polizia penitenziaria”.

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.