Pensioni MILITARI e forze di POLIZIA, dal 2016 i requisiti si allungano di 4 mesi con l'adeguamento alla speranza di vita. Lo conferma l'Inps in una Circolare .

*Il personale appartenente a Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri, Polizia di Stato, Corpo forestale dello Stato, Polizia penitenziaria, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco dovrà lavorare 4 mesi in piu' a partire dal prossimo 1° gennaio. Ne ha dato conferma ieri l'Inps con la Circolare 63/2015 con cui ha precisato gli effetti del prossimo adeguamento alla speranza di vita.

Com'è noto i lavoratori nelle forze armate ad ordinamento militare e civile mantengono requisiti previdenziali diversi da quelle generali vigenti nell'AGO e nelle gestioni sostitutive ed esclusive dell'assicurazione generale obbligatoria in virtu' delle specificità del settore riconosciute ai sensi del Dlgs 165/1997. Ma questi requisiti devono essere comunque adeguati, in sintonia con quanto accade nei confronti degli altri lavoratori iscritti alla previdenza pubblica, alla speranza di vita. Pertanto, sia per le prestazioni di vecchiaia che per quelle di anzianita' bisognerà restare in servizio 4 mesi in più atteso che il Decreto 16 Dicembre 2014 ha determinato in tale misura lo scatto per il triennio 2016-2018. 


Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.