Renzi risponde alle Proteste di Militari e Polizia : “No ricatti”. Renzi risponde con i soliti toni abbastanza arroganti e populisti e pare NON ha capito neanche la questione posta….

A cura di Assodipro
Da ilfattoquotidiano.it : L'annuncio senza precedenti dei rappresentati di pubblica sicurezza e carabinieri: “Qualora nella legge di stabilità sia previsto il rinnovo del blocco del tetto salariale, chiederemo le dimissioni di tutti i capi dei vari corpi”. Il ministro Madia: “Non alimentiamo aspettative che non possiamo mantenere”. Protestano anche medici e infermieri Non solo la sospensione degli straordinari, come minacciano alla questura di Bologna. Ma un vero e proprio sciopero generale delle forze dell’ordine. E’ quello che minacciano sindacati di polizia e Cocer Interforze (le organizzazioni che rappresentano i militari) che oggi, 4 settembre, si sono riuniti per fare il punto della situazione dopo le dichiarazioni del ministro per la Pubblica amministrazione Marianna Madia, sul proseguimento del blocco contrattuale nel 2015.
 Per i sindacati delle forze dell’ordine “il governo ha tradito il personale in uniforme”. Così i sindacati della Consulta sicurezza si schierano contro i “contratti degli statali bloccati sino al 2015, compresi quindi forze di polizia e vigili del fuoco”. E annunciano una prima forma di protesta: #piazzapermanente, che vedrà un camper itinerante informare i cittadini in tutta Italia sulla situazione e un presidio permanente a Montecitorio, oltre allo “stato di agitazione permanente con ulteriori proteste eclatanti”. 
Nota di Assodipro : Renzi risponde con i soliti toni abbastanza arroganti e dimostra di NON avere chiaro il problema quando accusa militari e forze di polizia di chiedere “ aumenti … SUL fattoquotidiano.it  leggiamo : “Renzi: “Sciopero per l’aumento con milioni di disoccupati è ingiusto” …” Dopo poco arriva la replica del presidente del Consiglio Matteo Renzi: “Riceverò personalmente gli uomini in divisa ma non accetto ricatti” ha detto, secondo le agenzie di stampa, ai suoi collaboratori che sono con lui in Galles per il vertice Nato. Ma siamo l’unico Paese – si fa osservare – che ha cinque forze di polizia. Se vogliono discutere siamo pronti a farlo, su tutto. Ma, sottolinea Renzi con il suo staff, non tocchiamo lo stipendio né il posto di lavoro di nessuno. Tuttavia, in un momento di crisi per tutti, fare sciopero perché non ti danno l’aumento quando ci sono milioni di disoccupati è ingiusto. Nota Assodipro :   il blocco delle retribuzioni cancella automatismi regolati da leggi-norme e contratti … non si chiedono aumenti ma solo la fine di un inaccettabile e ingiusto blocco … se Renzi ci “ concede udienza “  possiamo provare a spiegarglielo ! Ha consiglieri-collaboratori carenti o fà il finto tonto anche populista ? Militari e Forze di Polizia non sono usi fare ricatti ! 
Il Ministro Madia fa subito da coro al “ caro leader “  : “Il governo non alimenta aspettative che non può mantenere”. Anche il ministro Madia tiene il punto: “Alla faccia dell’’annuncite‘ che alcuni ci contestano, dico che questo è il governo che fa le cose e che non alimenta aspettative che non può mantenere” 

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.