Senatore Riccardo CONTI Imprenditore membro Comm. Difesa ; Si assenta dall’incontro con i Militari e pensa che non abbiano diritti e coraggio di andare in piazza a contestare leggi e tagli pesanti.

31 ottobre 2013 , in Commissione Difesa ci “ doveva essere “ l’audizione dei CoCeR, rappresentanti militari senza diritti di rappresentanza sindacale e ruolo negoziale, che rappresentano circa  350 mila Lavoratori Militari tra EI – AM – MM – Gdf  e CC. 
 Scriviamo “ doveva essere “ in quanto all’audizione erano presenti i 5 CoCeR e  ben (!) 2 ( due ) Senatori  , tra i quali il Senatore Conti. Tra i primi a prendere la Parola , tra i CoCeR, è uno dei rappresentanti dell ‘ AM  , T.C. Guido Bottacchiari che, tra l’altro, criticando duramente i tagli di personale programmati , dichiara : “ Abbiamo proposto dei punti irrinunciabili , Se non accolti ricordiamo che non siamo usi scendere in piazza, ma faccio presente  che si può manifestare liberi del servizio , è già successo e potrebbe succedere ancora” ( n.d.r. il 6 dicembre 2012 – clicca per notizia– Assodipro era davanti alla Camera in Sit-in contro i tagli in discussione e negli anni scorsi ci sono state manifestazioni-cortei di militari liberi dal servizio, anche insieme ai sindacati di p.s) .   
Il Senatore Conti PdL  replicava in questo modo : “  per voi di irrinunciabile c’è il fatto di servire il paese  … e … dopo pochi minuti lasciava  l'incontro alla sola presenza di un solo Senatore ( il relatore del provvedimento )! 
– AUDIZIONE sarebbe inteso come ascolto di pareri ma una POLITICA ASSENTE ha dimostrato ancora che NON vuole né ascoltare né audire ma solo imporre provvedimenti come si fà con i sudditi . 
Crediamo che spirito di dignità rappresentativa  avrebbe imposto di lasciare l’aula dove c’era un plateale e clamoroso vuoto di ascolto ma non è accaduto.   
Riccardo   CONTI  – Vicepresidente della 4^ Commissione Difesa Senato Regione di elezione: Lombardia  Nato il 6 novembre 1947 a Brescia  Residente a Brescia Professione: Imprenditore  Elezione: 13 aprile 2008  Proclamazione: 4 giugno 2008 
Convalida: 22 dicembre 2009  Subentrato in sostituzione di  Roberto Formigoni, dimessosi per incompatibilità il 4 giugno 2008    
Allo scopo di conoscere meglio il Senatore Conti, facendo una ricerca, la prima notizia che si trova è la seguente : 30 Ottobre 2103 “ * Sequestrati beni per 8,7 milioni  al senatore Pdl Riccardo Conti  L’evasione sarebbe relativa alla compravendita di un immobile di pregio in centro a Roma, che gli valse una plusvalenza di 18 milioni – La Guardia di Finanza ha sequestrato 8,7 milioni di euro al senatore PdL Riccardo Conti, bresciano (66 anni il prossimo 6 novembre). Gli viene contestato il mancato versamento dell’Iva relativo alla compravendita di un immobile in via della Stamperia a Roma, acquistato il 31 gennaio 2011 dal fondo Omega (per 26 milioni) e rivenduto lo stesso giorno all’Enpap (ente previdenziale degli psicologi) per la bellezza di 44 milioni. Un fatto per il quale Conti è da tempo indagato insieme al coordinatore del Pdl, Denis Verdini, e all’ex presidente dell’Enpap Angelo Arcicasa. (…. ) Una compravendita con una plus-valenza di 18 milioni, per il quale il senatore è indagato per truffa aggravata. Il valore dei beni sequestrati nei giorni scorsi è pari all’importo dell’Iva che l’ex parlamentare non avrebbe versato. Il provvedimento di sequestro preventivo è stato firmato dal gip del tribunale di Roma, Barbara Callari. Al senatore bresciano sono stati sequestrati alcuni appartamenti a Brescia e a Roma, titoli e conti correnti bancari, oltre ad automobili e quote societarie. Il provedimento è stato motivato dal gip alla luce dei «gravi indizi» maturati a suo carico . Conti è indagato anche per truffa aggravata in concorso con Arcicasa (…)   
 

Related Posts

About The Author