Un caso di recupero somme corrisposte per congedo parentale

Sostanzialmente, ad un capitano dell’Arma dei Carabinieri, in servizio presso la Regione Lombardia, veniva notificata una nota dal Comando Generale dell’Arma, per l’apertura di un procedimento per il recupero delle somme indebitamente corrisposte per un ammontare a Euro 2.649,95.
L'avv. Pasquale Cuomo (con studio a Milano) ha rappresentato e difeso il Carabiniere interessato contro il Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri per l'annullamento del provvedimento. In diritto il ricorso è stato giudicato fondato e l’atto impugnato, sostanzialmente, annullato con conseguente diritto del ricorrente alla restituzione delle somme trattenute.
Leggi documento

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.