Afghanistan, La Russa: 3.700 soldati nel secondo semestre del 2010

ROMA (10 dicembre) – Nel secondo semestre 2010 la presenza media dei militari italiani in Afghanistan sarà di 3.700 soldati con picchi che non supereranno mai le 4.000 unità. Ad affermarlo il ministro della Difesa, Ignazio La Russa nel suo intervento davanti alle Commissioni Difesa e Esteri di Camera e Senato. I rinforzi prevedono anche un ospedale da campo nella provincia di Baghdis. L'incremento dei militari italiani in Afghanistan, ha detto La Russa, sarà di circa 1.000 uomini rispetto alla presenza precedente all'invio di rinforzi per le recenti elezioni presidenziali: una presenza media, ha spiegato il ministro, che era di 2.795 militari (mentre per garantire la sicurezza del voto ne vennero inviati altri 400, già tornati tutti a casa).
Nell'ottobre 2010 il numero dei militari italiani salirà a circa 3.700, ma l'incremento sarà graduale: nel primo semestre dell'anno prossimo, infatti, «contiamo su una presenza media di 3.300 uomini e donne». Nel secondo semestre, ha avvertito il ministro, vi potranno anche essere dei picchi che porteranno a superare il numero di 3.700, ma il contingente «sarà sempre al di sotto delle 4.000 unità», «compresi anche i 200 carabinieri che si occuperanno di addestramento»: attualmente ne sono schierati 60. Per far fronte al maggiore sforzo in Afghanistan, La Russa ha ribadito che si potrà contare sulla prevista contestuale riduzione di truppe dal Libano e, soprattutto, dal Kosovo.Fonte: ilmessaggero.it

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.