Amori Politici Finiti ? Scaricato fuori tempo il Ministro Di Paola ? Difesa, Scanu a Di Paola: "Proprio perché non siamo Costa Rica, si può intervenire su F35".

Il Senatore Giampiero Scanu, PD, dopo l’on. Calipari, PD, entra in polemica con il Ministro Ammiraglio Di Paola sulla questione F-35. Scanu, Proprio Lui, che è stato tra i più accaniti sostenitori dei tagli pesantissimi approvati con la revisione dello strumento militare votata a dicembre 2012 che prevedono il taglio, senza tutele e diritti, di 40 mila militari delle ff.aa, oggi, nell’ultimo giorno di campagna elettorale afferma che la priorità sono i lavoratori e non i sistemi d’arma !
NOI di Assodipro  lo abbiamo affermato per tutto il periodo del governo tecnico sostenuto anche da Scanu e Calipari. 
NOI ci siamo opposti a Spending Review e revisione dello strumento militare ed al modo Finmeccanicistico-Politico del Governo MONTI di occuparsi di Difesa e del suo Personale.
Prendiamo nota delle ultime dichiarazioni di autorevoli esponenti del PD, gli stessi che hanno permesso, per mesi,  all’Ammiraglio tecnico di presidiare Commisioni Parlamentari, Camera e Senato per imporre i suoi pesantissimi tagli al personale !  “E' bene ricordare che la riduzione delle spese nel comparto della Difesa è un processo che accomuna l'Italia a tutte le maggiori democrazie europee e che in Italia il PD, anche in questo settore, darà in primo luogo priorità alla tutela dei lavoratori piuttosto che alla salvaguardia di progetti per nuovi sistema d'arma”. Lo dichiara il senatore Gian Piero Scanu, capogruppo del PD nella commissione Difesa di Palazzo Madama, a proposito delle dichiarazioni del ministro Di Paola sugli F35. 
“Il livello di spesa della Difesa – prosegue Scanu – era pensato su un PIL di due punti più alto di quello che attualmente abbiamo purtroppo registrato. Nella riforma del settore della Difesa approvata nell'ultimo scorcio di legislatura sono previste norme che consentono di rivedere gli investimenti sui sistemi d'arma”. 
Il nuovo governo e il nuovo Parlamento – conclude il senatore PD – sapranno sicuramente fare fronte alle priorità anche nel settore della Difesa. L'Italia, appunto, non è il Costa Rica“. 
Il prossimo Governo avrà possibilità, modi e tempi per cambiare i pesantissimi tagli al personale che creerebbero gravi conseguenze lavorative, economiche, sociali e familiari a migliaia di militari. NOI di ASSODIPRO lo ricorderemo giorno per giorno, con coerenza, passione e con lo scopo di tutelare il personale militare, anche al PROSSIMO GOVERNO tenendo presente atti e parole dei vari protagonisti. Ricordiamo anche qual’ è l’unica forza politica che si è opposta ai tagli del personale per recuperare risorse in investimenti e che ora è nel partito RIVOLUZIONE CIVILE DI INGROIA . Il  Sen. Scanu e l’On. Calipari ,ora, sembra che  disconoscano il loro operato, prendiamo atto delle dichiarazioni di autorevolissimi esponenti del PD ! Errare è umano, perseverare è diabolico ed elettoralmente potrebbe NON pagare !      
s.rullo@tin.it

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.