Assodipro a LISBONA 24-25 APRILE 2014 – 109° PRESIDIUM MEETENG DI EUROMIL – 40° ANNIVERSARIO DELLA RIVOLUZIONE DEI GAROFANI – Associazioni e Sindacati Militari riuniti a Lisbona.

In rappresentanza delle Associazioni e dei Sindacati di categoria aderenti all’Euromil sono arrivati a Lisbona i delegati provenienti da ogni paese d’Europa per lo svolgimento dei lavori del 109° Presidium Meeteng; per l’occasione l’Assodipro è stata rappresentata dal Presidente Nazionale Emilio Ammiraglia e dallo scrivente, rappresentante del sodalizio in Euromil Fabrizio Menegoli. All’interno del dibattito politico che ha animato i lavori dell’evento in parola la dirigenza di Euromil aveva calendarizzato l’intervento del Presidente di Assodipro Emilio Ammiraglia  che l’assemblea dei delegati ha particolarmente apprezzato. Coordinata da Euromil e dagli amici dell’ANS portoghese (Associazione Nazionale dei Sergenti) è stata poi la partecipazione dei convenuti al Presidium Meeteng, alla manifestazione celebrativa del 40° anniversario del ripristino della democrazia in Portogallo, avvenuta il 25 Aprile del 1974 per opera dei militari che abbatterono la dittatura salazarista (Salazar-Caetano). Dentro un variopinto corteo fatto di lavoratori e  studenti, uomini e donne di ogni età, ceto sociale e categoria professionale, hanno trovato posto i rappresentanti delle Associazioni/Sindacati militari di ogni Paese Europeo; per ribadire solidarietà e vicinanza al popolo portoghese e la loro fiducia nella democrazia hanno sfilato con gli striscioni delle loro organizzazioni dietro e a fianco del Presidente di Euromil  Emanuel Jacob. Al limite della commozione le emozioni ricevute dagli attestati di riconoscenza (applausi) esternati dalla popolazione portoghese al passaggio dei militari e dei poliziotti democratici. Una sicura lezione di civiltà partecipativa e un evidente amore per le libertà che nella democrazia trovano forma che rinnovano in chi ha avuto la fortuna di viverla il senso autentico della comunione che deve esistere fra il popolo e le sue FF.AA e di Sicurezza. Una esperienza indimenticabile che, al confronto con le vicende di casa nostra che parlano di ripugnanti solidarietà di polizia e di indifferenza istituzionale e politica verso le criticità della società militare, è fonte di insegnamenti che purtroppo e sempre più appaiono da noi sfumati ricordi.                                                                               Fabrizio Menegoli     Delegato Assodipro in Euromil         
Clicca per leggere L’INTERVENTO DEL PRESIDENTE EMILIO AMMIRAGLIA : “Il lento progredire delle politiche europee oggi, per effetto della crisi economica che investe più o meno tutti i paesi del continente è minacciato da inquietanti rigurgiti separatisti, discutibili egoismi nazionalistici, pericolosi isolazionismi…” – “Sulla esigenza di imprimere nuova linfa al progetto europeo di Difesa e Sicurezza, come operatori a cui è affidata la sua realizzazione possiamo e dobbiamo svolgere un ruolo attivo e propositivo..” – “ E’ per questi convincimenti che Assodipro si è rivolta nel 2012 alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo al fine di veder riconosciuti a favore dei militari italiani i diritti di cui agli art. 11 e 12 della Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea…” 

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.