ASSODIPRO Presente al Meeting Internazionale sui Diritti nelle Forze Armate a Varsavia

EXPERT MEETING ON HUMAN RIGHT MONITORING IN THE ARMED FORCES  4 E 5 MARZO 2013 WARSAW POLAND. 
 
Il Dipartimento per le Istituzioni Democratiche e i Diritti Umani  (ODIHR) dell’ OSCE ha organizzato nei giorni scorsi a Varsavia una riunione di esperti nel monitoraggio dei diritti umani nelle Forze Armate. 
ASSODIPRO è stata invitata quale Associazione ben conosciuta sul piano europeo per le sue battaglie a difesa dei diritti dei militari ed è stata rappresentata da Deborah Bruschi che ha tenuto una relazione sulla situazione dei militari in Italia, sottolineando ancora una volta la totale mancanza di diritto di espressione, di associazione e di strumenti democratici di contrattazione.
Nella riunione, a cui erano stati invitati quindici paesi da tutta Europa per fare il punto sui diritti dei militari, si è data forte enfasi alle situazioni di Russia, Ucraina, Bielorussia, Armenia e Tagikistan che soffrono di forti restrizioni in materia.  Nel panorama generale, solo la situazione di Italia e Spagna sono risultate seconde a quelle evidenziate dai paesi nati dalla spaccatura dell’ex Unione Sovietica. Hanno inoltre arricchito il meeting con i loro contributi il Direttore dell’Università di Durkan in Gran Bretagna,  il Difensore Civico delle Forze Armate dell’Irlanda, Caroline Henrion per EUROMIL, una scelta rappresentanza della prestigiosa London School of Economics e il Commissario Parlamentare per le Forze Armate tedesco. 
Questi ultimi interventi hanno sottolineato l’evoluzione moderna che la democratizzazione delle Forze Armate ha conquistato nei rispettivi paesi, generando una situazione pressochè paritaria tra il mondo civile e quello militare in termini di giustizia, diritti e doveri e risposta ai bisogni dei cittadini in divisa.

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.