Assodipro speciale elezioni 2018. Due iscritti ad Assodipro candidati alle prossime elezioni politiche con il M5S. Maurizio CATTOI nella Marche e Marco MORONI in Umbria.

Assodipro Roma

Sono state presentate le liste di tutti i partiti che si presenteranno alle prossime elezioni.

IN VISTA DELLE STESSE Elezioni ci proponiamo di presentare e anche intervistare tutti i candidati del Comparto Difesa e Sicurezza che si presenteranno come candidati nei vari partiti  presenti a livello nazionale.

Anche come informazione di interesse, per iniziare le presentazioni di candidati appartenenti alle Forze Armate e Forze di polizia,  evidenziamo che due iscritti alla nostra associazione e vicini ai temi che sono fondamento e base , dalla nascita, di Assodipro, come i diritti sindacali per tutti i Militari per avere migliori diritti e tutele su lavoro e salute, sono candidati alle prossime elezioni politiche con il Movimento 5 Stelle.

 

Sono :

Maurizio CATTOI  già comandante della Forestale di Pesaro e Urbino, sarà candidato per il Movimento 5 Stelle nel collegio Fano Senigallia. Negli ultimi anni di servizio ha combattuto contro quello che definisce “ l’assurdo scioglimento del Corpo Forestale “. Si candida con il M5S perché sono stati gli unici a battersi contro un progetto voluto da gerarchie militari in cerca di spazi , assecondato da una politica miope. Secondo CATTOI LA Forestale è stata vittima di un operazione calata dall’alto colpendo un Corpo che era una realtà efficace e di qualità.

Iscritto ad Assodipro è vicino ai temi dei diritti dei militari ed alla legittima richiesta degli stessi di avere diritti sindacali,  è anche il Coordinatore della Federazione Rinascita Forestale e ambientale ( FRFA ) composta da associazione quali : Assodipro, UNFORCED, UFDI, Rinascita Forestale e comitato Foresta Foresta. La federazione si propone di tutelare la natura e, in particolare, ricostruire l’amministrazione forestale. Federazione aperta anche ad altre associazioni, alla società civile e a tutti i cittadini che hanno a cuore l’ambiente. L’impegno di Cattoi, come candidato e per la federazione, oltre che impegnarsi nel campo dei diritti per i militari è rivolto anche alla necessità di rivedere profondamente la riforma madia a fronte delle disfunzioni e dell’aumento dei costi creati dallo smembramento delle strutture e delle competenze , fino al 2016 facenti capo unitariamente ed efficacemente ad un unico corpo specializzato.

 

Marco MORONI , già maresciallo del Corpo Forestale attualmente è MARESCIALLO ORDINARIO DEL RUOLO ISPETTORI FORESTALI DELL’ARMA DEI CARABINIERI  è candidato per il Movimento 5 Stelle nel collegio Umbria 2 , uninominale Senato  è Comandante la Stazione Carabinieri Forestale di Narni (TR).

E’ stato segretario generale del sindacato autonomo polizia ambientale

forestale ( SAPAF ) DAL 2005 AL 31.12. 2016 data in cui è stato militarizzato nei Carabinieri perdendo i diritti sindacali . Iscritto ad Assodipro, vicino alle battaglie democratiche dei militari che chiedono diritti sindacali, è anche fondatore dell’ Associazione culturale UNFORCED ( Unione Forestale Carabinieri e Diritti )insieme a Danilo Scipio .  Nella lunga militanza nel Sapaf ha svolto attività di consulenza nell’ambito dei settori di competenza, sia in ambito istituzionale che politico. Ha partecipato a numerose commissioni che hanno interessato la vita dei Forestali e la legislazione ambientale, come ad esempio la Commissione costituita in Corte di Cassazione per i reati ambientali all’inizio degli anni 2000, presieduta dal Giudice Postiglione e il cui promotore è stato il Giudice Maurizio Santoloci. 

 

Per contatti e segnalazioni su candidati appartenenti alle FF.AA e Forze di Polizia, scrivere alla seguente mail : s.rullo@tin.it

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.