Auguri di Buon Lavoro ai Generali Claudio Graziano, nuovo capo di stato maggiore Difesa e Tullio Del Sette nuovo Comandante Gen. dei Carabinieri. Primi Vertici a confrontarsi con sindacati militari ?

Come Assodipro auguriamo ai nuovi vertici di essere i primi a confrontarsi con Forze Armate e Carabinieri rappresentate da associazioni sindacali auspicando che anche in Italia la politica si apra ai Diritti di rappresentanza vera per i Militari. Auguriamo ai nuovi vertici di essere i primi a confrontarsi con personale finalmente rappresentato degnamente e come indicato dalla recente sentenza della Corte Europea dei Diritti archiviando il sistema di Sindacato Giallo che dura da troppi anni . 
Buon Lavoro e auguri ai nuovi vertici nell’auspicabile nuova situazione di diritti di rappresentanza sindacale per i militari che, ricordiamo, dopo la sentenza della CEDU,  trova radice nella convenzione dell’Organizzazione internazionale del lavoro n. 151 del 1978, ratificata dall’Italia ai sensi della legge n. 862 del 1984, Carta sociale europea e Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea,  nella considerazione, giuridicamente confermata dalla Corte Europea,  che l’attuale preclusione dei diritti sindacali appare, sia priva di giustificazione oggettiva, nonché una violazione dei diritti fondamentali.  
36 anni fa, molti vertici contrastarono fortemente la pur piccola riforma chiamata legge dei principi anche se concedeva briciole di rappresentanza. 36 anni di non rappresentanza e tutela dei cittadini militari sono moltissimi e 36 anni anni di democrazia in più con il faro europeo ( sempre nominato anche in tema di difesa e forze armate ) saranno sicuramente serviti a tutti per crescere ed affrontare anche le SFIDE SUI NUOVI DIRITTI non più negabili… o no ? .
Buon Lavoro ai nuovi vertici ed a tutti i militari.    

Nuove nomine per il settore della Difesa nell’odierno Consiglio dei ministri. Il generale Claudio Graziano è il nuovo capo di stato maggiore della Difesa, mentre al comando generale dei Carabinieri è stato nominato il generale Tullio del Sette. Sostituiscono rispettivamente l'ammiraglio Luigi Binelli Mantelli e il generale Leonardo Gallitelli.   Graziano, dal 2011 capo di Stato maggiore dell'Esercito
Il Generale di Corpo d'Armata Claudio Graziano ha frequentato l'Accademia Militare di Modena, dal 1972 al 1974, e la Scuola di Applicazione di Torino, dal 1974 al 1976, dove ha conseguito la laurea in Scienze Strategiche Militari. 
Il Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette ha intrapreso la carriera militare nel 1970, frequentando i corsi dell’Accademia Militare di Modena e della Scuola di Applicazione Carabinieri di Roma. È laureato in Giurisprudenza, in Scienze Politiche e in Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna.  Dal primo gennaio 2013 al 23 giugno 2014 è stato Comandante Interregionale Carabinieri “Podgora” in Roma, incarico retto, a partire dall’8 luglio 2013, insieme alla carica di Vice Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri. Dal 24 giugno 2014, è stato nominato Capo di Gabinetto del Ministro della Difesa. 

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.