CLETO IAFRATE AL V° CONGRESSO NAZIONALE DI FICIESSE: Avremo un uomo solo al comando – a capo di una corte di nominati legati al vincolo della disciplina di partito

Il Direttore del Laboratorio delle idee di Ficiesse ritiene che tutta la giurisdizione del pubblico impiego e segnatamente quella delle forze dell’ordine sarebbe opportuno venisse affidata al giudice ordinario del lavoro. 
Una proposta analoga fu avanzata da Piero Calamandrei in Assemblea costituente nel corso del dibattito sui nuovi rapporti tra il potere esecutivo e quello giudiziario, presumibilmente, allo scopo di evitare pericolose concentrazioni di potere. 
Cleto Iafrate è convinto che quel sistema di pesi e contrappesi che i Costituenti vollero instaurare, a seguito della recente riforma costituzionale, si sia ulteriormente e rischiosamente sbilanciato a favore dell’esecutivo
La Costituzione approvata nel 1947 non esiste più
Essa, il 13 ottobre 2015, è stata “sostituita” con una nuova Costituzione pensata per dare più poteri all’esecutivo, che, grazie al premio di maggioranza, sarà costituito da un solo partito, quello del Presidente del Consiglio. 
Avremo un uomo solo al comando – a capo di una corte di nominati legati al vincolo della disciplina di partito – che, in teoria, potrebbe contare anche sull’obbedienza fedele, cieca e assoluta delle FF.AA. e dei corpi di polizia che detengono il monopolio della forza. 
Di seguito il contributo di Cleto Iafrate al V° Congresso nazionale dell’Associazione Finanzieri Cittadini e Solidarietà.

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.