COMUNICATO DI DELEGATI COCER CARABINIERI . La politica , Ministro e Vertici diano risposte trasparenti , democratiche e concrete sui problemi del personale delle Forze Armate dovuti ai Tagli.

Anche conoscendo meccanismi , limiti e “procedure” dalle quali nascono comunicati stampa dei CoCeR, definiti molto impropriamente “ sindacati dei Militari “, in quanto in Italia ancora NON sono  riconosciuti DIRITTI ASSOCIATIVI E SINDACALI come in molti paesi europei, in attesa che vengano riconosciuti , e che dallo stesso ambiente dei CoCeR venga forte e chiara la richiesta di DIRITTI associativi e sindacali ci sembra giusto mettere in evidenza il seguente comunicato che ha un “discreto spirito sindacale” :   
  *SANT’AGATA DE’ GOTI, 01 MAGGIO 2013.  
COMUNICATO DEI DELEGATI COCER CARABINIERI SERPI, TARALLO, SCHIRALLI, CARDILLI, ROMEO. QUANTE LACRIME DOVRANNO ANCORA VERSARE I CARABINIERI PER AVERE UN PO’ DI GIUSTIZIA DA QUESTI POLITICI E QUANTE PROMESSE DOVREMO ANCORA ASCOLTARE PRIMA DI DARE UNA RISPOSTA SERIA AI NOSTRI CARABINIERI ? DOMANDE QUESTE, PIU’ CHE LECITE, AVANZATE DA ALCUNI DELEGATI DEL COCER CARABINIERI PRESENTI OGGI A SANT’AGATA DEI GOTI PER L’ESTREMO SALUTO ALL’APPUNTATO TIZIANO DELLA RATTA. IL MONITO E’ DIRETTO AL NUOVO GOVERNO E A TUTTE LE FORZE POLITICHE AFFINCHE’ PRENDANO IMMEDIATAMENTE COSCIENZA DELLE PESSIME CONDIZIONI DI VITA E DI LAVORO DEL CARABINIERE. I DELEGATI COCER PRETENDONO ATTENZIONE PERCHE’ RITENGONO CHE SIA TROPPO FACILE VERSARE LACRIME DI CIRCOSTANZA A FRONTE DI UNA SITUAZIONE DI STALLO VOLUTA E MANTENUTA DA ANNI. IN PRIMIS CHIEDONO UN TAVOLO CHE AFFRONTI SERIAMENTE I PROBLEMI PERCHE’ SE E’ VERO CHE IL CARABINIERE E’ IL PUNTO DI RIFERIMENTO DELLA CITTADINANZA, BISOGNA PERMETTERGLI DI OPERARE AL MEGLIO PRESERVANDOLO E TUTELANDOLO. SIAMO STANCHI DI VEDERE COME LE NEGLIGENZE GOVERNATIVE PORTINO A CHIUDERE REPARTI DI ECCELLENZA MANTENENDO APERTI COMANDI COME GLI INTERREGIONALI INUTILI E COSTOSI. GRAZIE AD UNO STUDIO GOVERNATIVO DELL’EX MINISTRO GIARDA ABBIAMO SCOPERTO ADDIRITTURA CHE UN CARABINIERE PERCEPISCE MEDIAMENTE 55.000 EURO DI STIPENDIO ANNUI. PECCATO CHE UN CARABINIERE VIVE CON 1.400 EURO MENSILI E CHE SONO TRE ANNI CHE SOFFRIAMO UN BLOCCO DEL TETTO SALARIALE CHE SICURAMENTE SARA’ PROROGATO ANCHE PER IL 2014. SIAMO AL PARADOSSO PIU’ TOTALE, ESSERE CONSIDERATI CASTA E NON ARRIVARE ALLA TERZA SETTIMANA DEL MESE! E CHE DIRE DELL’ ON. CIRIELLI CHE AD OGNI UTILE OCCASIONE, CERTO NON A NOSTRA TUTELA, PIUTTOSTO CHE PROPORRE LA CHIUSURA DEI COSTOSISSIMI TRIBUNALI MILITARI, PRESENTA PROPOSTE DI LEGGE PER INASPRIRE LE PENE DEL CODICE PENALE MILITARE, OLTRE IL DANNO ANCHE LA BEFFA. BASTA, BASTA, BASTA. LA MISURA E’ ORMAI COLMA. SE SI CONTINUERA’ CON I PRESUPPOSTI DELL’ULTIMO TRIENNIO, CI RITROVEREMO AD UN IRREVERSIBILE IMPOVERIMENTO DI SERVIZI, DI PREVENZIONE, DI CONTROLLO, DI TUTELA COLLETTIVA, DI SICUREZZA PER IL PAESE. L’ARL’ARMA E’ UNA RISORSA DEL PAESE E I CARABINIERI VANNO TUTELATI. SANT’AGATA DE’ GOTI, 01 MAGGIO 2013.
  I DELEGATI COCER CARABINIERI, SERPI, TARALLO, SCHIRALLI, CARDILLI, ROMEO.    
 *A Sant’Agata dei Goti si sono svolti i funerali di Tiziano Della Ratta, Appuntato dei Carabinieri ucciso durante una rapina a Maddaloni. 
n.d.r.  A S. Agata ieri c’era  lo Stato, con i ministri (Mauro per la Difesa e De Girolamo per le Politiche Agricole), la politica regionale (Colasanto e Sommese), provinciale (Cimitile per Benevento e Zinzi per Caserta), i vertici militari (il comandante generale dell'Arma, Leonardo Gallitelli e della Guardia di Finanza, Capolupo) e i tanti amministratori locali e sindaci, a cominciare da quello di S. Agata, Carmine Valentino, che ha fatto gli onori di casa accogliendo gli ospiti sul sagrato del Duomo. Ma lo Stato ieri a S. Agata era rappresentato da Tiziano, un uomo, un marito, un padre che non c’è più per servire il suo Paese. Dopo gli ennesimi funerali si diano risposte al personale tutto, alle conseguenze che avrà dai tagli per quanto riguarda le Forze Armate ed a quello dei carabinieri, anche sui suicidi accaduti negli ultimi tempi nell’Arma, segno di grande malessere lavorativo, umano e sociale.
S.R.

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.