FINOCCHIARO:

(DIRE) Roma, 5 nov. – “Oggi abbiamo presentato degli emendamenti per ripristinare fondi per la sicurezza. Se davvero governo e maggioranza volevano impegnarsi per la sicurezza avrebbero dovuto votarli.
 Non lo hanno fatto. Non ha niente da dire il ministro Maroni oggi?”. Lo dice Anna Finocchiaro, commentando cio' che sta avvenendo nell' Aula di palazzo Madama che sta discutendo e votando la legge di bilancio.
Dice ancora l'esponente democratica: “La questione della sicurezza e' stata uno dei tratti distintivi della campagna elettorale del presidente Berlusconi e di questo governo. Alcuni provvedimenti dell'esecutivo sono stati caricati di un significato molto grande in termini di sicurezza, penso ai provvedimenti sull'immigrazione.
Ma i conti testimoniano che questo governo ha tagliato e continua a tagliare i fondi per garantire la sicurezza dei cittadini.
 E i tagli sono stati cosi' drastici e ingenti (al ministero degli Interni sono stati tagliati 900 milioni con le ultime due finanziarie e per il 2011 e' previsto un taglio di 492 milioni) da provocare la reazione del ministro degli Interni e della Difesa incalzati dalle proteste dei sindacati di polizia e dagli operatori del settore”.
Conclude Finocchiaro: “Oggi la maggioranza e il Governo avevano una occasione di discussione e di confronto per affrontare concretamente la questione delle risorse per la sicurezza.
Non lo hanno fatto. La verita' e' che la sicurezza, cosi' come la stabilita' economica delle famiglie e dei lavoratori, sta a cuore a noi e per questo insisteremo in Finanziaria. Il Governo, come al solito, fa solo propaganda”.

Related Posts

About The Author

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.