Il Sottosegretario alla Difesa Domenico ROSSI candidato alle Elezioni Europee

A cura di Assodipro  
Nel mese delle Elezioni Europee riteniamo opportuno occuparci e informare di programmi, candidati, partiti, con esplicito riferimento e o interesse dei  Comparti Difesa-Sicurezza. 
DOMENICO ROSSI : “ Durante questo primo anno della XVII Legislatura, il mio contributo parlamentare è stato quello di Capogruppo in Commissione Difesa, cui si è aggiunto quello fornito in qualità di Segretario della Giunta per le Autorizzazioni a procedere nonché di membro della Delegazione OSCE. Da poco il Presidente del Consiglio Matteo Renzi mi ha voluto nella  squadra di Governo con l’incarico di Sottosegretario di Stato alla Difesa. Questo incarico, che mi riempie di orgoglio e mi spinge a raddoppiare il mio impegno, lo interpreto non solo come riconoscimento per il lavoro da me svolto ma anche come segnale di attenzione al “mondo in divisa”: un mondo che per tanti anni ha tentato di trovare all’interno dei partiti persone che potessero evidenziare i sacrifici fatti dal personale “in divisa”, la specificità della loro professione e i valori fondanti di quest’ultima. Nel corso del 2013 ho deciso di lasciare Scelta Civica e di confluire nel gruppo parlamentare “Per l’Italia” costituito anche con i deputati dell’UDC. Di recente, inoltre, sono stato tra i soci fondatori di una nuova aggregazione politica denominata “Popolari per l’Italia”, che ha come chiaro riferimento la vocazione europeista del nostro Paese. I Popolari per l’Italia sono un soggetto politico ancora in via di formazione, costituito da pochi mesi, che non ha trovato peraltro né le condizioni tecniche per una partecipazione autonoma alle Europee del prossimo 25 maggio né le condizioni politiche per aggregazioni che erano state proposte. In tale ottica e con la necessaria attenzione alla confluenza di formazioni quali NCD e UDC in una unica aggregazione è stata individuata la possibilità di inserire la mia candidatura nell’ambito della lista nella Circoscrizione elettorale Centro (Lazio, Toscana, Umbria e Marche).
La mia è una scelta che ho sentito doverosa non solo per l’importanza delle elezioni ma anche perché ciò vuol dire essere disposti a superare le categorie e, in alcuni casi, le appartenenze del passato per salvaguardare gli interessi della comunità, i valori comuni, gli ideali ed i princìpi. Lo ritengo altresì un dovere civico e morale, per continuare ad essere un punto di riferimento per le persone che hanno creduto e ancora credono in me ed in particolare per potere maggiormente  salvaguardare le donne e gli uomini appartenenti al Comparto Difesa e Sicurezza che, nonostante operino con grande capacità e competenza a favore della sicurezza dei cittadini e del Paese nei contesti internazionali, sono spesso dimenticati e illusi”.

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.