In Italia, mentre si negano ancora ai MILITARI i DIRITTI ASSOCIATIVI E SINDACALI, disattendendo trattati e sentenze Europee, si dà circa 1,5 Milioni Euro ad Associazioni Combattentistiche e d’arma.

Assodipro Nazionale  
Mentre per ora rimangono inattuati, dal Governo e Parlamento Italiano,  trattati internazionali e recenti SENTENZE DELLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’ UOMO, dove si afferma che “ ai MILITARI NON PUO’ ESSERE NEGATO IL DIRITTO  di COSTITUIRE ASSOCIAZIONI SINDACALI ma si può solo regolamentare l’uso di tale DIRITTO “, Prendiamo atto che si stà per elargire anche quest’anno 1,5 MILIONI DI EURO di SOLDI PUBBLICI ad Associazioni Combattentistiche, d’arma, di categoria o specialità, che sicuramente non si occupano  DEI PESANTI PROBLEMI E DEI DIRITTI DEI MILITARI ITALIANI
Associazioni che nella stragrande maggioranza dei casi, dati oggettivi, hanno alla presidenza e vice presidenza dei Generali o Ammiragli in pensione e che godono anche delle risorse degli iscritti.
Associazioni che possono anche rivelarsi, all’occorrenza, dei bacini elettorali.
IL TUTTO mentre si NEGANO AI MILITARI ITALIANI i DIRITTI SINDACALI che non avrebbero costo in quanto i Sindacati si reggerebbero solo con le risorse dei propri iscritti e consentirebbero a TUTTI I MILITARI di avere un Democratico e vero STRUMENTO DI TUTELA su temi fondamentali come : Salute, Lavoro e tutela economica e previdenziale risparmiando circa 4 MILIONI DI EURO ANNO che è il costo dell'attuale , vuoto, sistema di Rappresentanza Militare inadatto e simile ad un Sindacato Giallo  .  
LE ASSOCIAZIONI riceveranno SOLDI PUBBLICI anche senza presentare alcun progetto !  
Atto del Governo: 224 Schema di decreto ministeriale concernente il riparto dello stanziamento iscritto nello stato di previsione della spesa del Ministero della difesa per l'anno 2015 relativo a contributi ad associazioni combattentistiche e d'arma   Clicca QUI per leggere la Nota illustrativa dei criteri adottati per il riparto degli stanziamenti .

Tra le Associazioni che riceveranno soldi pubblici troviamo che 31.580  Euro vanno all’ Associazione nazionale “Nastro Verde” L'Associazione Nazionale dei Decorati di Medaglia d'oro Mauriziana – Nastro Verde , è una associazione riconosciuta che riunisce gli appartenenti alle Forze Armate Italiane e ai Corpi Armati dello Stato, in servizio ed in congedo, che, per l'eccellenza e la durata del servizio prestato, sono stati insigniti della Medaglia mauriziana.
12.500 Euro  vanno all’ Associazione nazionale ufficiali di Marina provenienti dal servizio effettivo
. Trattasi di una libera associazione fra gli Ufficiali di Marina, in servizio ed in congedo, provenienti dal Servizio Effettivo che desiderano aderirvi e fu costituita nel 1948, del tutto apolitica, scevra da caratteristiche e metodologia proprie dei sindacati. Presidente Nazionale: Ammiraglio di Squadra (r) Giorgio CAPRA –Vice Presidente Nazionale: Contrammiraglio (r) Enrico SALVATORI
6.500   Euro all’
Unione nazionale sottufficiali italiani che, si legge nel sito,   persegue, fra altre, le seguenti finalità: culto dell'amor patrio; tutela degli interessi della categoria; collaborazione con tutte le Associazioni Combattentistiche e d'Arma; studio della storia patria e, in essa, dell'apporto dei Sottufficiali; favorisce, fra i propri iscritti, l'iscrizione ad Associazioni di volontariato; favorisce, in campo internazionale, relazioni con le similari Associazioni di Sottufficiali.
14.870  Euro Associazione nazionale sottuffìciali d'Italia
; L'Associazione Nazionale Sottufficiali d'Italia e' il piu' antico sodalizio della categoria Sottufficiali. Nata nell'immediato dopoguerra raccoglie fra le sue fila quanti sonodesiderosi di mantenere saldi gli ideali di cameratismo fra gli associati.
L' Associazione, e' nata come libera associazione, apolitica e apartitica, per la tutela degli interessi e dello spirito di categoria dei Sottufficiali appartenenti alle FF.AA. ed ai Corpi Armati dello Stato per lo svolgimento dei propri fini istituzionali.
14.500  a Associazione nazionale amministrazione militare  – 10.000  a Associazione nazionale commissariato militare . 16.000 Euro  Unione nazionale ufficiali in congedo d'Italia; Presidente : Generale C.A. Rocco Panunzi – vice Pres. Generale C.A. Pietro Solaini. 12.000 Euro per l’Associazione nazionale ufficiali tecnici dell'Esercito italiano .
18.000 Euro per l' Associazione nazionale autieri d'Italia   Presidente dell'Associazione
TENENTE GENERALE (ris.) DE LUCA DOTT. VINCENZO
17.000 Euro all’
Associazione nazionale genieri e trasmettitori d'Italia dal 2007 presieduta dal Generale Maurizio Cicolin  con vice presidenti dal 2007 Generale Marios Lombardo e Generale Carlo Mittoni .
41.908  Associazione nazionale del fante
.
42.200 Associazione nazionale combattenti della guerra di liberazione
inquadrati nei reparti regolari delle Forze armate.
25.000 Associazione nazionale veterani e reduci garibaldini .
38.000  Federazione italiana volontari della libertà .

CLICCA PER LEGGERE L’ELENCO COMPLETO DELLE ASSOCIAZIONI CHE RICEVONO FINANZIAMENTI PUBBLICI.
 

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.