Renzi attacca ancora Militari e Polizia : “ I Sindacati fanno male a chi veste le uniformi ! “ – “ toni inaccettabili “ –

Assodipro Roma : Che Renzi sia allegico alla Democrazia Sindacale era noto a chi segue anche poco la politica, che alla stesso non piace il confronto con i rappresentanti dei lavoratori  di tutte le categorie è sempre più chiaro “ i sindacati manifestano o scioperano ? ce ne faremo una ragione “ e solo una delle sue tante BATTUTE !  I SINDACATI  hanno avuto parte rilevantissima e fondamentale nella storia della democrazia e dell’Italia , colpe e errori a parte, rappresentano tutti i lavoratori e li tutelano.  Mai un presidente del consiglio era stato così duro con i Sindacati e con i Lavoratori , giudicare “ toni “ senza confronto , senza capire le reali condizioni dei lavoratori, senza considerare quanto hanno pagato fino ad oggi e dando l’impressione di non conoscere neanche la realtà degli operatori del comparto DIFESA e SICUREZZA , non è quello che ci si aspettava  da chi occupa la poltrona di presidente del consiglio . Ora  molto è più chiaro e conosciamo meglio il Leader che non ama il confronto , non ama essere contraddetto o anche minimamente criticato. Renzi se ne faccia una ragione, i Sindacati esistono , esisteranno e con essi ci si confronta e si fanno accordi .Forse Renzi non sà o ignora anche che larga parte del mondo Militare chiede DIRITTI SINDACALI , che gli piaccia o no ! 
NON si vive di battute nè di slogan  e né di annunci; al supermercato e per pagare tasse  e servizi non accettano battute-slogan-annunci !  I Sindacati fanno male a chi veste le uniformi ? qualcuno avvisi Renzi che, a parte il comunicato di ieri, è stata già indetta una manifestazione, presumiamo molto partecipata, per il 24 settembre da poliziotti e militari che ritengono i sindacati di polizia ed i CoCeR troppo morbidi verso il potere politico ! 
 
Tratto da Repubblica.it :ROMA – “Se il tono di chi protesta è quello del confronto sarà “porte aperte”, se il tono “è quello del ricatto, non lo accetteremo”: Matteo Renzi, a Newport (Galles), torna a criticare la minaccia di uno sciopero nazionale lanciata dai sindacati delle forze dell'ordine sulla questione del blocco dei contratti della Pa. “Con questi toni c'è poco da discutere”, dice Renzi, che sottolinea come, alzando la polemica, “i rappresentanti sindacali fanno del male a chi veste le uniformi”. Poi precisa: “Alcuni non possono scioperare per Costituzione“.
Toni inaccettabili. “Vorrei che fosse chiaro che noi rispettiamo ogni discussione. Tra l'altro con le forze dell'ordine era aperto un canale di confronto importante sullo sblocco di alcuni scatti che erano fermi, non so se lo sarà ancora. Era in corso un dialogo, ma i toni utilizzati li trovo inaccettabili, in alcuni casi fanno venir meno la convinzione della volontà di alcuni rappresentati dei sindacati di trovare un punto d'intesa e credo facciano male a chi per 1.200 euro al mese fa operazioni di difesa del territorio”, ha aggiunto il premier. “Ho ricevuto centinaia di mail da rappresentanti delle forze dell'ordine che sottolineano i problemi che vivono, ma anche di chi dice che non si sciopera contro lo Stato. Da parte di qualcuno- sottolinea Renzi- che in alcuni casi non è neanche costituzionalmente in grado di farlo”. 
 

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.