Taglia alla Sicurezza:Silp-Cgil, grazie ALFANO ma… solo PAROLE non bastano; Le donne e gli uomini in divisa NON sentono nessun sostegno. Alfano NON dice neanche il vero sulle risorse !

(ANSA) – ROMA – Il Silp-Cgil ringrazia il ministro Alfano per l'affermazione  secondo cui il titolare del Viminale, riferendosi alle forze dell'ordine, dichiara 'non li abbandoneremo mai'; ma la restante frase con cui egli spiega: 'come non li abbiamo abbandonati nell'ultima legge di stabilita',nel corso della quale abbiamo fatto avere tante risorse per i poliziotti', per il Silp-Cgil, “oltre a non rispondere a verita' non soddisfa neppure le odierne aspettative ed esigenze delle donne e degli uomini in divisa”.  Per il segretario generale del Silp-Cgil, Daniele Tissone, anche durante l'ultimo periodo “non si e' infatti fatto nulla per
invertire la politica dei tagli alle forze dell'ordine come dimostrato con l'ulteriore riduzione della spesa dei ministeri a cui si aggiungono i provvedimenti di chiusura per moltissimi uffici sul territorio”. In merito alle risorse, ricorda poi Tissone, gli operatori hanno di recente dovuto subire anche la “perdita della specificita'” che, a causa del mancato intervento sull'Irpef, ne ha ridotto, nuovamente, il reddito. Infatti, aggiunge l'esponente della Silp-Cgil, anche a causa del mancato riconoscimento degli automatismi stipendiali, dell'effetto negativo derivante dal blocco dei contratti e della inapplicata riforma delle carriere, “assistiamo ad un impoverimento dell'intero comparto pari ad oltre 190 euro medi lordi. Chiediamo a questo punto al ministro Angelino Alfano un reale impegno da parte di tutto il governo – conclude Tissone – che sia capace di tradurre le parole  in fatti concreti, solo cosi' faremo, una volta per tutte, la dovuta chiarezza dando agli operatori, attraverso interventi strutturali urgenti, l'autentica sensazione di non sentirsi veramente abbandonati”.
Il ministro dell'interno Angelino Alfano, durante un incontro organizzato dal suo partito ha dichiarato che non molleranno mai il sostegno alle forze dell'ordine. Dispiace contraddire il ministro, ma le donne e gli uomini in divisa questo sostegno non lo sentono “Nessun ministro nell'ultimo decennio, a parole, ha mai mancato di sostenerci – sottolinea Tissone – Il risultato? Criminalita' nelle citta' in aumento, assunzioni bloccate, eta' media in aumento (attualmente e' di circa 44 anni), potere d'acquisto perso pari a 190 euro medi mensili, automatismi stipendiali falcidiati, e adesso progetto di chiusura di 260 uffici di polizia, mentre mancano efficaci progetti o strategie sul modello di sicurezza nel Paese. Incontreremo il ministro a breve, e li' avremo modo di far presente il disagio delle donne degli uomini in divisa.”

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.