TORNADO, COMELLINI (PDM): "piloti deceduti nell'adempimento del dovere, esequie siano di stato". ASSODIPRO concorda con la richiesta.

TORNADO, Comellini (pdm): piloti deceduti nell'adempimento del dovere, esequie siano di stato.

“Come primo maresciallo dell'Aeronautica militare (in congedo) non posso dimeticare lo spirito di corpo, il profondo senso del dovere e dello Stato che caratterizza la vita di ogni militare e per questo motivo ritengo doveroso chiedere al Presidente del Consiglio dei ministri, Matteo Renzi, previa deliberazione del Consiglio dei ministri, di decretare lo svolgimento delle esequie di Stato per i 4 piloti dell'Aeronautica militare che sono “deceduti nell'adempimento del dovere” nel tragico incidente dello scorso 19 agosto.”.  Luca Marco Comellini, Segretario del partito per la tutela dei diritti di miliari e forze di polizia (Pdm). 

ASSODIPRO concorda con la richiesta e si associa alla stessa . E' solo una decisione politica e ricordiamo che il signor Berlusconi decretò  funerali di Stato per Mike Bongiorno ! 
I primi articoli della L. 7 febbraio 1987, n. 36 Disciplina delle esequie di Stato Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale 23 febbraio 1987, n. 44. 1. 1. Sono a carico dello Stato le spese per i funerali del Presidente della Repubblica, del Presidente del Senato, del Presidente della Camera dei deputati, del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Presidente della Corte costituzionale, sia che il decesso avvenga durante la permanenza in carica, sia che avvenga dopo la cessazione della stessa. 2. La disposizione di cui al precedente comma l si applica anche ai funerali dei Ministri deceduti durante la permanenza in carica. 3. L'erogazione della relativa spesa avviene con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri. 2. 1. Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, previa deliberazione del Consiglio dei Ministri, possono essere assunte a carico dello Stato le spese per i funerali di personalità che abbiano reso particolari servizi alla Patria, nonché di cittadini italiani e stranieri o di apolidi che abbiano illustrato la Nazione italiana nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, del lavoro, dell'economia, dello sport e di attività sociali. 3. 1. Con le medesime modalità di cui al precedente articolo 2, possono essere assunte a carico dello Stato le spese per i funerali di cittadini italiani o stranieri o di apolidi, caduti nell'adempimento del dovere o comunque deceduti in conseguenza di azioni terroristiche o di criminalità organizzata. 

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.