CoCeR delle Forze Armate IL COMUNICATO NEL CASSETTO DA 7 GIORNI

UN comunicato fermo 7 giorni, mai successo nella storia della Rappresentanza ! 
Il Comunicato NON è ancora diventato pubblico ed ancora NON è stato diramato; è chiuso in un cassetto o è stato inviato con un piccione viaggiatore abbattuto nei pressi di via XX settembre ?
 Nel frattempo al Senato è cominciato l’iter per l’approvazione della legge che, dopo la spending review,  taglia altri 20 mila militari. Anticipazioni del comunicato riportano i seguenti contenuti   ”  I sindacati hanno fatto la loro parte pur se gli organi di stampa hanno dimostrato di non essere piu' cosi' liberi d'informare il paese ” – ” Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri e Guardia di Finanza …. No, non ci stanno ! Non è questo il paese che servono con orgoglio e senso dello Stato….” -Lo stato di agitazione del Consiglio Interforze, a parere dei delegati, si manifesterà con forme ed iniziative rispettose della legalità ma non prive di clamorosi effetti mediatici. Nella sciagurata ipotesi che sia il progetto di Riforma della Difesa che il provvedimento di armonizzazione previdenziale del Ministro Fornero, prendano corpo, per i delegati nazionali delle Forze Armate, i partiti che sostengono il Governo saranno considerati i mandanti dello scellerato disegno di riforma e ne dovranno rendere conto al Paese ed agli elettori tutti, militari inclusi “.

Related Posts

About The Author