Contratto biennio 2008/2009, inizio lavori.

Il giorno 08 settembre 2010 alle ore 16.30 il gruppo lavoro sul contratto, il cocer, ha preso parte all’incontro voluto presso la Funzione Pubblica dai competenti uffici tecnici (Dr Gallozzi) per verificare sull’opportunità di aprire le contrattazioni relative al contratto scaduto (biennio economico 2008/09).
All’incontro era presente solo il Comparto Difesa, mentre il cartello sindacale della Polizia di Stato era stato ricevuto la mattina e le restanti sigle sindacali sarebbero state ricevute subito dopo il nostro incontro.

Leggi la Lettera di Convocazione Dall’incontro è emerso che: quasi tutti vogliono firmare (con eccezione di alcune sigle sindacali minori) per evitare che le problematiche dell’attuale Governo possano influire negativamente e rimandare ulteriormente le contrattazioni. Che la contrattazione inizia ufficialmente martedi 14 settembre e le parti saranno convocate ad oltranza sino a raggiungimento dell’accordo. Di lavorare incessantemente per arrivare in pochi giorni alla definitiva firma affinchè al massimo per il mese di novembre si possano garantire gli arretrati e gli adeguamenti stipendiali al personale avente diritto. Che l’unico modo per arrivare ad una soluzione veloce e condivisa, sia che le cifre previste per l’aumento saranno inserite nel trattamento fondamentale, con eccezione dei cento milioni stanziati con decorrenza 2010 che saranno inseriti sull’efficienza. I Cocer hanno chiesto al dipartimento di avere garanzia prima di raggiungere un eventuale accordo che il contratto firmato non abbia effetto boomerang a causa della finanziaria appena approvata dal governo, che pone dei paletti alle disponibilità economiche del comparto.

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.