Difesa : Grande Rilievo Mediatico del presidio sit-in organizzato da ASSODIPRO a Roma

A cura di Salvatore Rullo* 
Quante volte si è verificata questa coincidenza social politica ? La risposta è facile : MAI.
MAI , Associazioni di cittadini e militari, studenti e lavoratori avevano manifestato nella Capitale contemporaneamente lo stesso giorno ed in piazze vicine, Il fatto che sia accaduto è un grande “segnale” per coloro che governano e coloro che avranno la responsabilità di farlo tra pochi mesi . La speranza di tutti è che il “segnale” venga colto nel suo profondo significato mettendo da parte un modo di governare che impone  leggi che penalizzano le persone-lavoratori e favoriscono solo interessi economici  . Il Sit-in di ASSODIPRO è stato ripreso da quotidiani Nazionali che  hanno portato, finalmente, alla “ luce dell’informazione “, il grande malcontento verso i tagli al Comparto difesa e soprattutto verso la legge delega Revisione dello strumento militare tanto cara al Ministro Di Paola e tanto osteggiata anche  da migliaia di militari per le gravi conseguenze sociali, lavorative ed economiche che comporta. Il Risultato è concreto ed evidente, il personale ha avuto voce e rappresentanza mediatica NAZIONALE anche grazie ad ASSODIPRO ed al suo impegno ventennale.  Nel corso del sit-in , con contatti avuti “ sul campo “, anche con altre associazioni che avevano avuto contatti politici ad altissimo livello,  abbiamo appreso che ci sono buone possibilità che i decreti discendenti dalla legge delega che sarà quasi sicuramente approvata NON saranno scritti dal Ministro Di Paola ma da PROSSIMO Ministro Difesa che li dovrà sottoporre al parere delle PROSSIME commissioni difesa e del PROSSIMO parlamento. 
Se riusciremo, mantenendo alta attenzione e informazione, ad ottenere questo risultato, sarà molto importante; 
Il Ministro Di Paola si è sempre opposto, durante le votazioni al Senato, allo slittamento della delega con le relative competenze al prossimo ministro e prossimo governo . Si potranno esaminare con calma ed a fondo tutti i tempi di attuazione, i cambiamenti e le conseguenze derivanti sul personale dalla revisione dello strumento militare.
Si ascolterà il parere di Rappresentanze e Associazioni ed il tutto lo applicherà il PROSSIMO PARLAMENTO ELETTO ED IL PROSSIMO MINISTRO POLITICO. 
Noi continueremo a seguire ed informare. Ringraziamo le migliaia di soci, militari  e cittadini che ci hanno supportato e ci supportano nella nostra attività associativa , le migliaia che ci hanno dato il loro appoggio attraverso la rete e messaggi. Un abbraccio a coloro che hanno condiviso fisicamente una fredda ma certamente ed oggettivamente storica giornata romana.   * Vice Presidente ASSODIPRO
   s.rullo@tin.it
 

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.