IL Caso CLAMOROSO del MILITARE in servizio a Grosseto PUNITO per essersi rivolto a “ Esercito telefono amico “ e ad un numero che garantisce anonimato . A 24 ore dalla pubblicazione del nostro articolo e della interrogazione parlamentare sul caso, ANNULATA la punizione !

Assodipro Nazionale

Il 23 maggio abbiamo pubblicato sul nostro sito il CASO del militare punito per essersi rivolto al servizio fornito sulla pagina istituzionale dell’ Esercito Italiano detto “ telefono amico “ e dove si legge : “ IL NUMERO DEDICATO A MIGLIORARE LA VITA IN FORZA ARMATA , CON IL CONTRIBUTO DELLA TUA ESPERIENZA , con relativi orari in cui si può chiamare e con la scritta E’ GARANTITO L’ANONIMATO PER CHI CHIAMA”.

Apprendiamo che 24 ore dopo, in data 24 maggio, il Comandante di Corpo del Reggimento Savoia Cavalleria di Grosseto ha annullato d’ufficio gli atti relativi al provvedimento disciplinare, contestato al militare, inerente la sua telefonata al sopra descritto servizio di “ telefono amico “.

Come Assodipro siamo molto, molto soddisfatti dell’annullamento del provvedimento disciplinare ed aspettiamo, nella risposta all’interrogazione parlamentare sul caso, quanto dirà o scriverà il Ministro Difesa Roberta Pinotti su altri importanti aspetti che riguardano il caso clamoroso che ha coinvolto, purtroppo, l’immagine istituzionale dell’ Esercito Italiano su un punto centrale riguardante la garanzia dell’anonimato dell’iniziativa proposta, sicuramente, con intenti positivi.

Related Posts

About The Author

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.