Il Messaggero : “ Polizia e Militari, ecco gli aumenti, In busta paga 650 euro a Gennaio”. CI TOCCA SMENTIRE UN QUOTIDIANO NAZIONALE ! E’ UN TITOLO TOTALMENTE INESATTO . Il trucco c’è e si vede !

  

A cura di salvatore Rullo presidente Assodipro

Stamattina, nella consueta edicola dove acquisto sempre un quotidiano, mi ha attirato il TITOLO A TUTTA PAGINA DEL MESSAGGERO : “  POLIZIA E MILITARI, ECCO GLI AUMENTI, IN BUSTA PAGA 650 EURO A GENNAIO “ ( articolo di Luca Cifoni per il Messaggero ).

Da addetto ai lavori sono rimasto sbalordito ed ho pensato che migliaia di persone, milioni considerando le rassegne stampa in rete  e tutte le rassegne stampa TV,  avrebbero creduto a quel titolo inesatto !

In realtà, in verità, e nei dati ufficiali si sarebbe dovuto titolare nel seguente modo : “ DOPO IL RIORDINO DELLE CARRIERE ed il POSSIBILE AUMENTO DEL NUOVO CONTRATTO con la CANCELLAZIONE DEL BONUS 80 EURO NETTI , LA MAGGIORANZA DI MILITARI E FORZE DI POLIZIA, AVRA’ UN AUMENTO NETTO DI POCHI EURO MENSILI E  MOLTI AVRANNO UN NETTO IN BUSTA PAGA INFERIORE A QUALCHE MESE FA “! Sottotitolo dovrebbe essere : “ SOLO LA DIRIGENZA AVRA’ AUMENTI EFFETTIVI “ .

Il lettore che si ferma al titolone ( e sono tantissimi ) penserà ad uno stratosferico aumento di 650 euro che NON ESISTE.

I numeri medi reali, invece, dicono questo : Con il  Riordino delle Carriere , il personale NON direttivo avrà, considerando la media tra i gradi apicali ed i gradi di base dei non direttivi , circa 45 euro LORDI medi mese di aumento ! che si traducono in circa 28 euro netti mesi

Con il probabile aumento annunciato dovuto al rinnovo contrattuale , di contratti bloccati da 7 anni, facendo la stessa media sopra citata, il personale NON direttivo di Aeronautica, Esercito, Marina, Carabinieri, GdF e forze di Polizia, avrà ulteriori 30 euro netti medi mese di aumento.

Da Ottobre di quest’anno è sparito il bonus di 80 euro netti mese che percepivano gli appartenenti al comparto Difesa / Sicurezza .

QUINDI, visto che la matematica non è un opinione, La stragrande maggioranza dei NON direttivi del comparto Difesa Sicurezza, AVRA’, DA GENNAIO, UN NETTO IN BUSTA PAGA NEGATIVO rispetto a pochi mesi prima o superiore di pochi euro !

ALTRO CHE 650 EURO DA GENNAIO 2018.

IL TRUCCO C’È E SI VEDE . Il rinnovo del Contratto, dopo SETTE ANNI DI STIPENDI BLOCCATI, decorre dal gennaio 2016 e quindi sommando , e SOLO SOMMANDO I POCHI EURO AL MESE di aumento dal Gennaio 2016 al Dicembre 2017 ( 24 mesi ) si arriva a percepire una somma  LORDA dovuta solo come arretrati del contratto che arriva, circa , a quanto citato nel titolo !

TITOLO che fa pensare ad aumenti mensili stratosferici che non esistono. Semplicemente e purtroppo dopo ben 2 provvedimenti legislativi ( riordino e contratto ) con conseguenze economiche per militari e forze di polizia, i più fortunati tra i non direttivi percepiranno pochi euro netti mese in più, mentre la maggioranza percepirà, ADDIRITTURA, un netto inferiore !

Tra le righe del testo dell’articolo solo gli addetti ai lavori ed i diretti  interessati  riescono a capire che “ si danno numeri “ che nulla hanno a che fare con un titolo inesatto che sorprende e crea amarezza tra tutti gli appartenenti al Comparto Difesa e Sicurezza, mentre passa un informazione totalmente inesatta.

A BEFFA DANNO del Riordino delle Carriere che lascia insoddisfatti i non direttivi ed a quella di un rinnovo contratto di pochi euro dopo 7 anni, si aggiunge la beffa di un informazione che da i numeri !

Related Posts

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.