La Tragedia nei cieli delle Marche. In mattinata ritrovato il corpo di uno dei 4 Avieri . Secondo i Carabinieri non ci sarebbero superstiti.

Assodipro Roma. Ore 11.40 
Come Associazione Assodipro esprimiano la nostra preoccupazione e ansia per la sorte dei 4 Aviatori conivolti nell’incivolo di ieri pomeriggio nei cieli di Ascoli Piceno. Grande dolore per il ritrovamento di un corpo carbonizzato
Le speranze di ritrovare vivi i piloti dispersi nello scontro di ieri tra due tornado dell'Aeronautica si fanno sempre più remote. Come Assodipro eravamo preoccupati già ieri valutando le prime notizie e la dinamica dell’incidente con il conseguente incendio dopo la caduta. 
Apprendiamo che in mattinata è stato ritrovato il corpo carbonizzato di un dei piloti. Secondo le prime notizie si tratterebbe di un uomo ( uno dei componenti degli equipaggi è il Capitano pilota Mariangela Valentini ) . Sembra che i resti fossero ancora nella fusoliera di uno dei due caccia.  “Escludiamo che i piloti dispersi a seguito dell'incidente aereo siano ancora vivi” affermano i carabinieri del comando provinciale di Ascoli Piceno.  Poco prima  è stato ritrovato il tesserino con foto del capitano navigatore Giuseppe Palminteri.
L'Aeronautica Militare ha  comunicato i nomi dei militari: su uno dei due tornado c’erano  il capitano pilota Alessandro Dotto, 31 anni di Ivrea, e il capitano navigatore Giuseppe Palminteri, 36 anni di Palermo, sull’altro   velivolo, il capitano pilota Mariangela Valentini, 32 anni di Borgomanero in provincia di Novara, e il capitano navigatore Paolo Piero Franzese, 35 anni di Benevento ( in foto tratta dal sito ANSA ) . 
Come Assodipro osserviamo che sull'incidente ci sono delle polemiche assurde prima ancora che si conosca la sorte dei 4 Aviatori !  e concordiamo con quanto ha dichiarato il Sottosegretario alla Difesa Domenico ROSSI. “E' assurdo che in un momento in cui ci sono quattro militari dispersi non si perda l'occasione per fare polemica intorno alle Forze Armate”, afferma il sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi definendo “davvero strumentale” la richiesta del deputato del Pd Dario Ginefra di avere lumi sull'area dove si svolgeva l'esercitazione. 
“Quello che adesso ci preme – prosegue il sottosegretario – è l'incolumità dei quattro piloti dispersi. Il resto lo vedremo nelle inchieste che sono già in corso e nelle scatole nere che sapranno dirci realmente come sono andate le cose, fermo restando che non appena si avranno notizie certe, queste saranno rese pubbliche”.

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.