Marina Militare: Processo Marina 2 a Padova , 13 rinvii giudizio per navi con amianto Inchiesta nata 2005 da due decessi. Oltre 300 MORTI sospette

(ANSA) – PADOVA, 16 DIC – II Tribunale di Padova ha rinviato a giudizio i tredici imputati (uno nel frattempo e` deceduto) nel processo `Marina Militare bis`, per le contaminazioni da amianto che avrebbero provocato la morte di almeno due navali, il capitano di vascello Giuseppe Calabro`, di Siracusa, e del meccanico Giovanni Baglivo, di Tricase (Lecce).
Le accuse sono di omicidio colposo, lesioni personali colpose e cooperazione nel delitto colposo.
Queste le 13 persone rinviate a giudizio: si tratta degli allora direttori generali di Navalcostarmi Lamberto Caporali e Francesco Chianura, dei dg della Sanità` Militare Elvio Melorio, Agostino Didonna e Guido Cucciniello, dell`ex comandante in capo della squadra navale Mario Porta e ancora di Antonio Bocchieri, Mario Di Martino, Angelo Mariani, Luciano Monego, Umberto Guarnieri, Sergio Natalicchio, Guido Venturoni.
I tredici, secondo l`ipotesi di reato, avrebbero causato in concorso la morte per mesotelioma pleurico del capitano Giuseppe Calabro` e del meccanico Giovanni Baglivo. Da questi due casi era nata nel 2005 l`inchiesta sull`amianto, ingranditasi negli ultimi anni con l`acquisizione di oltre 600 cartelle cliniche di altrettanti marinai ammalati.
Di questi, almeno 300 erano deceduti per mesotelioma pleurico e malattie amianto correlate
.

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.