Siria, soldati Usa contro l’attacco: “Obama, non combatto per Al Qaeda”. I Soldati:“ svegliatevi gente !”.

Cresce negli Stati Uniti l’opposizione popolare a un intervento militare in Siria. 
Non solo tra i pacifisti  Occupy Su Facebook è partita una clamorosa campagna: soldati e ufficiali Usa in divisa che si fotografano con il volto nascosto ( per evitare provvedimenti disciplinari ) da cartelli su cui scrivono frasi come “non sono entrato nell’esercito per finire coinvolto in guerre civili di altri paesi: stiamo fuori dalla Siria!”; “Obama, io non andrò a combattere per i tuoi ribelli in Siria.
 “Svegliatevi gente!” e ancora: “Non mi sono arruolato in Marina  Al Qaeda nella guerra civile siriana”. 
A colpire non è solo il fatto che militari in servizio si schierino contro la guerra, ma che denuncino l’aspetto più inquietante della vicenda siriana, vale a dire la predominanza di gruppi qaedisti tra i ribelli sostenuti dall’Occidente. 
Tra i commenti, c’è poi chi ringrazia i soldati per il loro senso critico: “ Grazie mille agli uomini e alle donne delle forze armate che non si limitano a seguire ciecamente gli ordini ”.
 
Tratto da articolo di  Enrico Piovesana per ilfattoquotidiano.it  

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.