APPELLO al MINISTRO DIFESA Mario MAURO; Modifichi il decreto che taglia il reddito a 4.500 Militari e rispettive famiglie in conseguenza di una semplice infrazione disciplinare.

ASSOCIAZIONE  ASSODIPRO. Roma 
Dal 20 Giugno, appena pubblicato il Decreto sul FESI ( vedi articoli sul nostro sito ) stiamo chiedendo al Ministro di correggerlo. Evidenziamo ancora che è un Decreto che ha lacune Giuridiche che i legali della nostra Associazione stanno approfondendo ed è anche discutibile nel metodo e nel merito.
Non sappiamo e ci piacerebbe saperlo, se il ministro Mario Mauro è stato avvisato, prima della firma, della modifica aggiunta quest’anno che taglia il reddito di 4.500 militari che hanno subito un lieve provvedimento disciplinare. 
Non sappiamo, per ora, chi l’ha proposta e scritta e se il ministro la condivide. La cifra ( ufficiosa ) di 4.500 militari penalizzati è  rilevante, ci risultano riunioni sulla problematica ma NON un rigo ufficiale sulla questione, per ora nessuna risposta e nessun atto conosciuto. 
Signor Ministro; in un periodo di blocco retributivo e di grande crisi chi ha ideato questa penalizzazione dimostra una assoluta e negativa volontà di confrontarsi con la realtà, chi le ha fatto firmare quel decreto forse ha una concezione medioevale del rapporto di lavoro e dei problemi di un organizzazione. 
Signor Ministro; Inserire, per giunta con EFFETTO RETROATTIVO, una penalizzazione che introdurrebbe il concetto della DISCIPLINA E DEL RISPETTO A PAGAMENTO, è fuori dalla realtà di Forze Armate che dovrebbero essere ancor più democratiche e moderne. Chi si vanta di “ esportare democrazia “ ha bisogno di comprarsi la disciplina ed il rispetto al suo interno ? 
Signor Ministro, Fino all’anno scorso erano esclusi dal FESI coloro che  avevano un giudizio di “ nella media “ , a questo si è aggiunta, di soppiatto e subdolamente, l’esclusione di tutti i Militari che abbiano riportato un semplice provvedimento disciplinare
Signor Ministro, voli alto, rifletta sul fatto che anche un militare “ nella media “ fa reparto e contribuisce alla “ efficienza istituzionale delle FF.AA. “ e cancelli anche questo punto facendo percepire l’indennità, non solo a chi ha un minimo provvedimento disciplinare, ma  anche a chi è “ nella media “. Vada nella direzione opposta rispetto a chi le ha messo sulla scrivania il decreto , sicuramente impugnabile da chi ne sarà penalizzato.  
Signor Ministro Un politico “ nella media “ prende la stessa retribuzione di un politico “ superiore alla media o eccellente “ nella storia politica abbiamo imparato, tra l’altro,che  i politici – nella media – sono molto utili, quasi indispensabili, ai politici – eccellenti – e per approvare leggi, anche loro contribuiscono all’efficienza dell’istituzione.  
Ministro Difesa Mauro ; ci dia una risposta, pensiamo di averle fatto osservazioni legittime e democratiche, osservazioni a TUTELA di TUTTO IL PERSONALE, prenda comunque una decisione su quanto abbiamo posto alla sua attenzione.
 s.rullo@tin.it

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.