F35, approvata la mozione di maggioranza. Adesione al programma non si discute ! "ma si dovrà fare un'altra istruttoria su efficacia e costi”

IN PRATICA NULLA CAMBIA SULL’ACQUISIZIONE DI 90 F 35, salvo il rinvio della decisone, più o meno come è accaduto con l’ IVA.    
M5 Stelle : “ Il PD è il partito dell’AMBIGUITA’ !    
Ore 18.15 – L'Aula della Camera ha approvato la mozione di maggioranza sugli F35. I sì sono stati 381, 149 i no. Bocciata la mozione di Sel e M5S: i sì sono stati 136 e 378 i no.
L'intesa Pd-Pdl ha definito una mozione che impegna il governo “relativamente al programma F35 a non procedere a nessuna fase di ulteriore acquisizione senza che il Parlamento si sia espresso nel merito”. Il testo è a firma dei capigruppo di maggioranza Speranza, Brunetta, Dellai, Pisicchio, Formisano. Un testo che il capogruppo di Scelta Civica, Lorenzo Dellai, ha definito “molto equilibrato”, che “fa salve le decisioni assunte, non pone l'obiettivo di uscire dal programma ma apre una fase di verifica molto importante e impegna il governo a non procedere in ulteriori fasi operative se non dopo quella ricognitiva”. 

Il ministro della Difesa Mario Mauro ha espresso, a nome del governo, parere favorevole alla mozione unitaria della maggioranza e quindi contrario a tutte le altre presentate. Sia il Centro democratico che Fratelli d'Italia hanno ritirato le rispettive mozioni, sottoscrivendo quella della maggioranza. Soddisfazione è stata espressa dal Pd, che in mattinata aveva approvato in assemblea alla Camera una mozione propria, con l'obiettivo di sottoporla agli altri partiti per arrivare a un testo unitario. Il testo del Pd chiedeva al governo di non procedere con nessun passo verso l'acquisto di F35 senza l'ok del Parlamento. E vincolava l'esecutivo a non procedere per sei mesi, periodo di tempo massimo nel corso dei quali le commissioni Difesa di Camera e Senato compiranno un'indagine conoscitiva sui sistemi d'arma. Il testo condiviso dalla maggioranza, spiega Speranza, è lo stesso che ha votato il gruppo democratico questa mattina: “c'è solo una parola in più, ulteriore”, chiariscono dal partito.

Dal Pdl Renato Brunetta sottolinea invece come quella parola, “ulteriore”, rappresenti una differenza sostanziale rispetto alla prima mozione del Pd. “Vuol dire che il programma F35 va avanti rispetto alla programmazione già prevista” e “impegna il governo a un passaggio parlamentare quando verranno fatti ulteriori investimenti sul programma”. Ciò significa, aggiunge il capogruppo Pdl alla Camera, che “il processo di industrializzazione va avanti e si inaugurerà a luglio lo stabilimento di Cameri. Siamo in piena continuità con il programma, nel pieno rispetto del Parlamento“. 

Il Movimento 5 Stelle attacca: “dal Pd è in arrivo una 'supercazzola' clamorosa rispetto al tema F35…”,. Di Battista invita “i 'dissidenti' del Pd, quelli che ci hanno detto che sono contro gli F35 e che voteranno la nostra mozione di tirare fuori, per una volta, il coraggio e di seguire la propria coscienza, il buon senso e il volere del popolo italiano! Chi mette la testa sotto la sabbia non è soltanto un codardo, è un complice”. Il Partito Democratico è il partito del rinvio conclude Di Battista. 
Il ministro della Difesa Mario Mauro è apparso soddisfatto: “Per amare la pace, armare la pace”. 
Al ministro risponde il presidente di Sinistra Ecologia e Libertà Nichi Vendola: “Ministro Mauro, per amare la pace bisogna dare speranza e diritti, e non cacciabombardieri”. I deputati di Sel sono arrivati a Montecitorio con fazzolletti della pace al collo, mentre quelli dei Cinque Stelle hanno esibito durante il dibattito foto di scenari di guerra con macerie, morte, distruzione. 

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.