Mentre alcuni partiti accennano demagogicamente al blocco degli stipendi … lo stesso è legge! pubblicato in Gazzetta lo Stop ai contratti senza recupero di arretrati. Vacanza contrattuale in dubbio

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto che da attuazione  alla legge 111/2011 Pubblico impiego  contratti stop Scatterà dal 9 novembre il blocco per tutto il 2014 il blocco della contrattazione collettiva del pubblico impiego, previsto dal disegno di legge di Stabilità, divide Pd e Pdl sull`opportunità di prevederlo, ma è già realtà, Infatti, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il dpr 122/2013, che entrerà in vigore il prossimo 9 novembre, e contiene il blocco della contrattazione fino al 31 dicembre 2014. È il decreto che il ministro della Funzione pubblica, Giampiero D`Alia, aveva preparato a pochi giorni dal suo insediamento, successivamente sparito dai radar della informazione . Null`altro è se non l`attuazione di quanto prevede l`articolo 16, comma 1, lettera b), del di 98/2011, convcrtito in legge 111/2011, una delle manovre della terribile estate 2010 per il personale pubblico, che ammonta a circa 163 miliardi e grava per il 20% sul totale della  pubblica complessiva, di circa 805 miliardi. 
Dunque, vigeranno per un altro anno il divieto di incrementare il trattamento individuale fondamentale dei dipendenti; il divieto di incrementare i fondi contrattuali decentrati oltre il tetto del 2010, con connesso obbligo di ridurli in proporzione al costo del personale che cessa di anno in anno; il divieto di corrispondere ai dirigenti trattamenti economici superiori a quelli goduti dal precedente titolare dell`incarico o a quello già goduto.
Per gli anni 2013 e 2014 non vi saranno incrementi stipendiali a titolo di indennità di vacanza contrattuale, che continua a essere corrisposta entro la soglia fissata  a suo tempo dall`articolo 9, comma 17, secondo periodo, del di 78/2012, senza possibilità di recupero. Non solo: per il. triennio contrattuale 2015-2017 l`indennità di vacanza contrattuale si calcolerà secondo modalità e parametri individuati dai protocolli e dalla normativa vigenti  in materia e si aggiungerà a quella congelata al 2010. Ma, su questa previsione del dpr incombe appunto il disegno di legge di Stabilità, che potrebbe del tutto spazzare via. l`indennità di vacanza contrattuale fino al 2016. In conseguenza del congelamento  si porta dietro anche quella decentrata e continua, a impedire progressioni orizzontali  cioè aumenti di stipendio — per tutto il 2014), il dpr 122/2013 consente di attivare le procedure contrattuali e negoziali riguardanti i dipendenti pubblici per gli anni 2013-2014 per la sola parte normativa. Il dpr esclude che gli accordi possano prevedere successivi recuperi della parte economica. Per i dipendenti pubblici non si darà luogo, senza possibilità di recupero, al riconoscimento degli incrementi contrattuali eventualmente previsti a decorrere dall`anno 2011. 
 
tratto da articolo di italia Oggi di Luigi Olivieri 

Related Posts

About The Author

Contatta la Sezione o Unità Coordinata a Te più vicina!Inviaci una e-mail o telefona per avere maggiori informazioni.

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.